Il 24 e il 25 dicembre le chiamate e le videochiamate saranno gratis

Parte dal Ministro dell’Innovazione e della Tecnologia, la proposta rivolta alle compagnie telefoniche, di assicurare chiamate e videochiamate gratis a tutti. L’iniziativa lanciata anche in considerazione delle restrizioni che vigeranno nel periodo natalizio. Essa, quindi, ha una matrice di carattere sociale, considerato che l’emergenza sanitaria ha tenuto lontani parenti e amici. Quindi, saranno in tanti a voler condividere, seppure telefonicamente, momenti di convivialità e affetto. Da qui, l’appello del Ministro per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione Paola Pisano alle compagnie telefoniche, invitandole ad aderire all’iniziativa. Sicché, il 24 e il 25 dicembre le chiamate e le videochiamate saranno gratis.

Il messaggio sotteso all’iniziativa

 Il messaggio esteso dal Ministro, quindi, va al dì là di un semplice regalo di Natale, configurandosi più che altro come un segnale di coesione e solidarietà. In tanti, infatti, saranno costretti a rimanere distanti a causa delle restrizioni ferree annunciate per il periodo festivo. Quindi, l’iniziativa si configura, più che altro, come un invito alla comunicazione attraverso i mezzi moderni. In questo modo, si potrà “stare insieme”, nel rispetto delle regole e si potrà condividere i momenti calorosi come il Natale, scambiandosi simpatiche videochiamate.

Certo, ciò significa che le compagnie telefoniche perderebbero qualcosa ma ne guadagnerebbero in pubblicità. Senonché, i tre colossi della telefonia, che per primi hanno risposto all’invito, sono stati: Tim, Vodafone e WindTre.

Ciascuno contribuirà all’iniziativa, regalando giga e minuti e inviando istruzioni ai clienti su come usufruirne. Naturalmente, ne gioveranno soprattutto coloro che hanno piani telefonici non molto vantaggiosi. Si tratta di coloro che andrebbero incontro a costi elevati in caso di sforo dai giga e dai minuti previsti contrattualmente. In definitiva, sappiate che il 24 e il 25 dicembre le chiamate e le videochiamate saranno gratis e illimitate.

Approfondimento

Nuove regole in vigore per i debitori dal 1° gennaio 2021. Quali banche aderiranno subito alle regole restrittive e quali no?

Consigliati per te