I film italiani che hanno vinto l’Oscar

La cinematografia italiana non ha nulla da invidiare ai capolavori di Hollywood. Quanto alla settima arte, l’Italia è guardata con ammirazione da tutto il mondo. In termini concreti, le produzioni italiane sono tra le più premiate tra quelle di lingua straniera.

A certificare il talento e il genio cinematografico italiano sono ben 14 statuette dell’Oscar al miglior film internazionale. Vediamo di seguito quali sono i film italiani che hanno vinto l’Oscar a partire dal secondo dopoguerra, indicando l’anno di attribuzione del premio.

“Sciuscià”, 1948

Film di Vittorio De Sica. Vera pietra miliare del filone neorealista, fu la prima pellicola italiana ad essere premiata a livello internazionale.

“Ladri di biciclette”, 1950

Altro capolavoro del Maestro De Sica, “Ladri di biciclette” racconta uno spaccato importante della povertà e della disoccupazione in Italia in seguito alla disfatta provocata dal secondo conflitto mondiale.

“Le mura di Malapaga”, 1951

Questo film è il frutto di una produzione italo-francese diretta da René Clément. Ottenne un riconoscimento anche al famoso Festival di Cannes del 1949.

“La strada”, 1957

Primo film di una lunga serie grazie ai quali il grande Federico Fellini si è aggiudicato il premio.

“Le notti di Cabiria”, 1958

Secondo film che ha consegnato la statuetta dorata a Fellini. Il film è stato realizzato dal regista emiliano grazie alla stretta collaborazione con la moglie Giulietta Masina.

“8 ½”, 1964

Altro capolavoro felliniano, altro Oscar che ha incantato gli amanti del cinema mondiale.

“Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto”, 1971

Regia di Elio Petri e interpretazione straordinaria di uno degli attori italiani più grandi di sempre, Gian Maria Volonté.

“Il giardino dei Finzi-Contini”, 1972

Il film diretto da De Sica fu tratto dall’omonimo libro di Giorgio Bassani.

“Amarcord”, 1975

Film che condensa i sogni di Fellini in uno dei suoi pezzi più celebri. Grazie ad “Amarcord” vinse anche il David di Donatello l’anno precedente.

“Nuovo cinema paradiso”, 1990

Il film di Giuseppe Tornatore, oltre a vincere l’ambita statuetta, conquistò anche il Grand Prix Speciale della Giuria al Festival di Cannes del 1989.

“Mediterraneo”, 1992

Film straordinario di Gabriele Salvatores tratto da “Sagapò” di Renzo Biasion.

“La vita è bella”, 1999

Non uno, ma ben tre premi Oscar per l’emozionante pellicola di Roberto Benigni sugli orrori dei campi di concentramento.

“La Grande Bellezza”, 2014

Chiude la classifica dei film italiani che hanno vinto l’Oscar Paolo Sorrentino con un lavoro dal retrogusto amaro. Protagonista indiscusso il mitico Tony Servillo.

Approfondimento

Alla scoperta di Cinecittà, la fabbrica dei sogni

Consigliati per te