I 4 fattori determinanti da controllare per prevenire glicemia trigliceridi e colesterolo alti

Come sottolineiamo spesso anche nei nostri articoli la pandemia ha risvegliato negli italiani determinate paure fisiche e mentali. Forse il benessere eccessivo, la mancanza di rischi legati a guerre e terrorismo avevano allentato quella soglia importante di prevenzione. Adesso ci siamo riscoperti molto più sensibili alle malattie, alle diete, all’importanza dello sport e ai fattori di rischio importanti. Ecco allora i 4 fattori determinanti da controllare per prevenire glicemia trigliceridi e colesterolo alti. Approfittiamo di un vademecum di un caro amico medico per dare ai nostri Lettori degli interessanti consigli.

Diabete malattie cardiovascolari e tumori

Parliamoci molto chiaro: conoscere pregi e difetti di quanto portiamo tavola ci permetterà di prevenire malattie molto importanti come il diabete, infarti e ictus nonché tumori. Lasciare che colesterolo, trigliceridi e glicemia la facciano da padroni nel nostro organismo significa esporsi a rischi quotidiani. Dieta equilibrata e attività sportiva sono come sempre i segreti del benessere. E più gli anni vanno avanti maggiori saranno le accortezze da avere per stare bene.

I 4 fattori determinanti da controllare per prevenire glicemia trigliceridi e colesterolo alti

I protagonisti in negativo dell’aumento esponenziale di questi valori come si dice hanno un nome e un cognome:

  • alcol;
  • grassi;
  • zuccheri;
  • carboidrati raffinati.

Cerchiamo di chiarire un concetto importante che pochi sanno e che riguarda la nostra vita alimentare quotidiana.

Caramelle e cioccolatini, pane e focacce, biscotti e merendine, crackers e patatine, bibite dolci e succhi di frutta non sono nocivi solo per il diabete, ma anche per i trigliceridi. Riempire il nostro organismo di zuccheri significa letteralmente far collassare il pancreas. Ci ritroveremo così ad avere il glucosio che continua a circolare nel sangue. Ecco allora che ci ritroveremo in sovrappeso, a rischio diabete ma anche con livelli di colesterolo, trigliceridi e lipidi troppo alti.

Approfondimento

Il vero segreto degli chef per un riso freddo eccezionale mai mangiato così prima

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te