Gli ausiliari del traffico possono fare le multe?

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Qualche volta, quando abbiamo ricevuto una multa fatta da un ausiliario del traffico, ci saremo chiesti quali sono i poteri riconosciuti ai medesimi. Cioè, si ci chiede: “gli ausiliari del traffico possono fare le multe?”. Sul punto, è intervenuta la Cassazione che, con sentenza n. 22676 del 2009 ha chiarito la questione. In particolare, i giudici della Suprema Corte, hanno stabilito che, quando l’ausiliario è un dipendente comunale, può fare multe per divieto di sosta in tutta l’area del Comune. Ma per maggiore chiarezza ripercorriamo la vicenda giurisprudenziale.

Caso affrontato dalla Corte di Cassazione

Nella sentenza su menzionata, un automobilista aveva impugnato una multa presa per avere lasciato l’auto in sosta, in un’area contrassegnata dal divieto. Sicché egli, nell’impugnare il verbale, contestava il fatto che la contravvenzione era stata redatta da un ausiliario del traffico e non da un vigile. In decisione, il Giudice di Pace annullava il verbale, dando ragione al ricorrente. Nella specie, la motivazione della decisione è stata che la strada in cui era parcheggiata la vettura non rientrava in quelle di gestione comunale.

Che aspetti? Scopri il trading coi CFD con iBroker
con una demo gratuita con dati in tempo reale e perfettamente funzionante

Provala subito!

Di conseguenza, in quella zona, l’ausiliario del Comune non aveva alcuna competenza per irrogare la multa. Tuttavia, l’amministrazione ha impugnato la sentenza ricorrendo in Cassazione. Secondo il Comune, il Giudice di Pace aveva sbagliato, perché aveva applicato al dipendente comunale una normativa riguardante i dipendenti delle società concessionarie della gestione dei parcheggi. Sicché, sulla scorta di detto motivo di impugnazione, la Suprema Corte, ha dato ragione al Comune.

Essa, infatti, ha specificato che l’ausiliario del traffico è un dipendente comunale. Come tale, il suo raggio d’azione non ha alcun limite all’interno del territorio comunale. Quindi, alla domanda: “gli ausiliari del traffico possono fare le multe”, dobbiamo rispondere positivamente. Inoltre, la Cassazione è andata oltre, chiarendo anche che essi, su disposizione del Sindaco, possono addirittura disporre la rimozione degli autoveicoli. Le limitazioni di poteri e facoltà riguarderebbero, piuttosto, i dipendenti delle società private che hanno in concessione alcuni parcheggi.

Approfondimento

Se cado in strada perché il Comune non ha fatto la manutenzione come posso essere risarcita?

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te