Giuseppe Zeno fa tremare Alfonso Signorini, ed è durissimo e inaspettato scontro fra Mediaset e Rai

Alfonso Signorini

Lo share è ancora suo. Alfonso Signorini alla conduzione di Grande Fratello Vip ieri sera porta a casa un sudatissimo 21,5% di Share. Tuttavia la sua non è una corsa in solitaria perché dall’altra parte, sulla Rai, l’attore Giuseppe Zeno con «Tutto per mio figlio» tiene incollato alla TV un numero di telespettatori che non consente a Signorini di dormire sogni tranquilli. 3.473.000 spettatori per il 19.9% di share. «Grande Fratello Vip» la spunta sullo Share ma per un soffio. Eppure per non subire il sorpasso, nella Casa, al reality si unisce quel meccanismo lecito di stimolo-risposta che punta ad incuriosire gli utenti. Una siringa per cercare di solleticare il chiacchiericcio e i combattimenti interiori tra alcuni degli inquilini.

Giuseppe Zeno fa tremare Alfonso Signorini molto abile nello stuzzicare i gieffini

Tra gli altri escamotage, entra in scena il presunto ex fidanzato di Antonella Fiordelisi. Ma l’ex Gianluca Benincasa esce subito e nel peggiore dei modi perché la bella Antonella chiude senza tentennamenti. Gli dice in modo inequivocabile che è semplicemente il suo ex e non prova amore per lui ma solo affetto. Quindi, avanti un altro!

«Tutto per mio figlio» e la lotta contro il racket in Italia

Dall’altra parte Giuseppe Zeno tiene banco. Intrigante la trama ma anche l’attore protagonista, col suo fascino, ha un suo seguito. La storia narra di una vicenda in sé avvincente e fortemente ispirata a fatti reali. Si tratta di una famiglia dove il papà è persona semplice. Allevatore di conigli che ha un banco al mercato, una moglie e quattro figli. Nella sua vita ordinaria irrompe la malavita e la richiesta del pizzo. Ma Raffaele Acampora si ribella. E da qui la battaglia contro la criminalità organizzata che pervade il territorio. Un cast di tutto rispetto dove (tra gli altri) troviamo Tosca D’Aquino nei panni di Carla, Massimiliano Rossi e Bruno Torrisi. Così, forte di una storia e di un team di spessore, Giuseppe Zeno fa tremare Alfonso Signorini che in passato conta su ascolti record in solitaria. Ma la Rai corre ai ripari e mostra il fianco.

Una gara al vetriolo tra Mediaset e Rai

Lunedi scorso 31 ottobre, intanto, si mette male. Il reality di Canale 5 rivive il brivido rispetto al competitor numero uno. Infatti la serie «Sopravvissuti» in onda su Rai Uno con Lino Guanciale porta davanti la TV 2. 2.453.000 spettatori pari al 15.2% di Share. Signorini tiene incollati allo schermo 2.395.000 utenti con il 20% di Share. Sulla carta, lo Share, anche lunedì scorso è dalla sua ma il numero di persone che si sintonizza su Rai Uno, non può che tormentare il giornalista conduttore e direttore responsabile di uno dei settimanali più in voga. Per la stagione in corso, la Rai dà filo da torcere al reality su cui Mediaset punta molto. Uno scontro per alcuni versi inaspettato, data la popolarità del Grande Fratello.

Per inciso lo Share ha un suo significato perché rappresenterebbe il numero di persone che vede quel programma rispetto a tutti quanti hanno la TV accesa in quel momento. Si calcola infatti eseguendo il rapporto tra l’ascolto medio di quel programma moltiplicato per la sua durata. Il risultato viene diviso per i contatti netti. Ma questo non significa non tener conto del numero di telespettatori che per questa stagione tormenta i gieffini.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te