Frughiamo nei cassetti perché questi vecchi fiammiferi valgono una fortuna per i collezionisti

Monete e francobolli non sono gli unici oggetti a essere diventati dei veri tesori per i collezionisti. Esiste anche il collezionismo di scatole di fiammiferi. Questa passione si chiama fillumenistica (che significa ‘amore per la luce’), un termine coniato per la prima volta negli anni ‘40. I fiammiferi erano un oggetto indispensabile e immancabile in ogni casa. Ma oltre ad essere utili, questi oggetti erano anche belli.

Spesso ne venivano prodotte edizioni limitate per commemorare personaggi o eventi storici, proprio come per le monete e i francobolli.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Anche se non li usiamo più quotidianamente, molti di noi hanno ancora in casa delle scatole di fiammiferi. Molti, se venduti a degli appassionati, possono farci racimolare un bel gruzzoletto.

Frughiamo nei cassetti perché questi fiammiferi valgono una fortuna per i collezionisti.

Il collezionismo di fiammiferi sta tornando di moda

L’idea dei fiammiferi da collezione non è nuova. Già nell’800 molti hotel o negozi producevano dei fiammiferi da portare a casa come souvenir.

Ma fu soltanto dopo la Seconda Guerra Mondiale che questo hobby si diffuse esponenzialmente. Oggi, grazie a internet, la fillumenistica ha un nuovo momento di gloria.

Dunque, quali fiammiferi sono i più preziosi per gli appassionati? Frughiamo nei cassetti perché questi vecchi fiammiferi valgono una fortuna per i collezionisti.

Le scatole più preziose sono quelle commemorative

I fiammiferi più preziosi in assoluto sono quelli che risalgono alla prima metà dell’800, prima dell’invenzione dei fiammiferi di sicurezza. Questi esemplari sono però estremamente rari. Apprezzati anche i fiammiferi svedesi della seconda metà dell’ottocento. La Svezia ha dominato per molti anni la produzione di fiammiferi, grazie all’invenzione del fiammifero di sicurezza, che non rischia di prendere fuoco accidentalmente.

Nei nostri cassetti è però più probabile trovare edizioni commemorative di eventi storici italiani (famosissimi quelli che ritraggono Garibaldi), o fiammiferi con sopra immagini di bellezze architettoniche di Roma, Venezia, Napoli e altre città.

Se non abbiamo fortuna con i fiammiferi, possiamo trovare in moltissime case un altro vecchio tesoro che può valere centinaia di euro. Ecco quale.

Consigliati per te