Fino a 500 euro per la riparazione e la manutenzione della tua auto

Non si tratta di bonus fiscale ed incentivi atti ad agevolare l’acquisto di nuovi modelli di automobile. L’idea di cui si parla in questi giorni è quella di dare una possibilità a coloro che in questo momento storico non possono permettersi di portare a casa un’auto nuova. Come? Provvedendo alle spese di manutenzione e di riparazione della propria autovettura. In che modo? Scopriamo insieme le novità in vista.

Nelle ultime ore sta circolando una soluzione molto allettante per i proprietari di auto che hanno rimandando quelle piccole o grandi riparazioni alla propria quattro ruote. Ma andiamo con ordine e cerchiamo di capirne di più.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Fino a 500 euro per la riparazione e la manutenzione della tua auto. Ecco le ultime novità

Tutto è partito dalla considerazione da parte del gruppo dell’Osservatorio Autopromotec che la crisi economica dovuta alla pandemia ha intaccato anche il settore della manutenzione automobilistica. Da questo pensiero è nata la proposta rivolta alle Istituzioni di creare un consistente aiuto rivolto a chi deve mantenere in efficienza il proprio veicolo. L’Osservatorio opera ormai dal 1965 grazie all’AIRP, l’Associazione Italiana Ricostruttori Pneumatici e si occupa di innovazioni e novità delle attrezzature e dell’aftermarket automobilistico,

Secondo i sostenitori di questa nuova misura, il provvedimento in questione rafforzerebbe non solo la sicurezza della circolazione stradale. Allo stesso tempo, infatti, aiuterebbe anche l’ambiente con minori emissioni tossiche nell’aria. Inoltre, dicono gli esperti, sono circa 40 milioni le auto in circolazione sulle strade italiane. Non tutti, però, potranno usufruire di agevolazioni e riusciranno ad acquistare un auto meno inquinante e sicura. Di conseguenza, uno “sconto meccanico” risulterebbe come un’ottimo sostegno alle famiglie.
L’Osservatorio, dunque, propone a gran voce l’inserimento della metà delle spese di manutenzione e riparazione dell’autovettura ad uso privato, per un ammontare non superiore ai 500 euro. Spesa che potrebbe essere poi detratta mediante la dichiarazione di redditi dell’anno 2022. La proposta, dunque, c’è, ora attendiamo il responso delle Istituzioni.

Se “Fino a 500 euro per la riparazione e la manutenzione della tua auto” vi è stato utile, leggete anche “Prima gratis e ora a pagamento, ecco i servizi che alleggeriscono il portafoglio“.

Consigliati per te