Fare il cambio di residenza online e rapidamente

Per fare il cambio di residenza, occorre una specifica documentazione e sapere come muoversi per ottenere la certificazione in maniera rapida. Il vantaggio del rete informatica oggi è quello di rendere più veloci e snelli Quando il lavoro, le passioni o altre necessità spingono a trasferirsi, talvolta diventa necessario avviare un contestuale cambio di residenza. Come molti sanno, si tratta di un procedimento che alle volte comporta lunghe attese e passaggi da un ufficio all’altro. Ma se fosse possibile fare il cambio di residenza online e rapidamente, quanti se ne avvantaggerebbero? Di seguito cerchiamo di capire come sia possibile operare dal proprio PC senza doversi ulteriormente spostare.

Cosa serve per inviare la domanda online

Sono ormai molti i Comuni italiani che hanno disposto la procedura telematica sui propri portali per effettuare il cambio di residenza. Per procedere in maniera corretta, però, occorre munirsi della documentazione necessaria ed inoltrare la richiesta online. La procedura si può effettuare per mezzo e-mail, PEC oppure via fax. Prima di tutto occorre avere a portata di mano:

Prestito in convenzione
Prestito in convenzione
  • modulo di richiesta cambio di residenza compilato. Solitamente, il modulo è scaricabile dal sito del Comune a cui si intende inviare la richiesta;
  • copia leggibile della carta di identità valida. In alternativa, si può utilizzare la carta dei servizi nazionale o la firma digitale.

In quanto tempo si diventa residenti

Una volta compilata la richiesta e firmata in ogni sua parte, si può procedere all’invio della documentazione verso l’Ufficio Anagrafe. Solitamente, la richiesta del cambio di residenza va inoltrata entro 20 giorni dal trasferimento nella nuova abitazione. Dal momento dell’invio, possono trascorrere circa 45 giorni affinché il Comune effettui i dovuti controlli sul corretto invio della documentazione. Come consueto, al controllo della documentazione segue quello di un funzionario del Comune presso l’abitazione. Questi controlli in loco servono a verificare la veridicità di quanto dichiarato e ad evitare dichiarazioni mendaci. Una volta che si ha effettuato il cambio di residenza, si viene iscritti ai registri anagrafici del nuovo Comune in cui si abiterà. È consigliabile sempre reperire tutte le informazioni utili sul sito del Comune di interesse per fare il cambio di residenza online e rapidamente. A volte, possono esserci delle piccole variazioni nell’iter da seguire per la presentazione della richiesta telematica

Consigliati per te