Ecco la procedura con cui le famiglie con figli disabili possono richiedere fino a 500 euro mensili

Il Bonus Figli disabili è stato pensato per supportare quelle famiglie con figli disabili, che versano in determinate condizioni reddituali. Si tratta, più specificamente, di un contributo erogato dall’INPS, a beneficio dei genitori soli, con almeno un figlio con disabilità. La prestazione spetta, previa domanda, per il triennio 2021/2023. Il contributo è retroattivo, nel senso che una volta presentata la domanda, si otterranno anche gli arretrati. Inoltre, è cumulabile con il reddito di cittadinanza e non concorre alla formazione del reddito. Per quanto attiene all’importo, lo Stato ha previsto l’erogazione fino a 500 euro mensili per questo bonus destinato a famiglie con figli disabili, a determinate condizioni. L’assegno minimo, invece, è pari a 150 euro mensili per figlio.

Ecco la procedura con cui le famiglie con figli disabili possono richiedere fino a 500 euro mensili.

Analizziamo i requisiti e le priorità

5 milioni di euro son i fondi stanziati per il progetto. Pertanto, si è stabilita una scala di priorità per l’ipotesi di insufficienza dei fondi. In primis, vengono le famiglie con l’ISEE più basso. Dopo, nell’ordine, si terrà conto del grado di disabilità dei figli, partendo dai non autosufficienti. Poi, si passa a quelli con disabilità grave e, infine, con disabilità media.

A questo punto, veniamo ai requisiti richiesti per accedere alla misura. Essi sono:

1) avere un figlio con disabilità, almeno al 60%, sia esso maggiorenne o minorenne;

2) essere disoccupati oppure monoreddito;

3) appartenere a un nucleo familiare monoparentale, cioè con un solo genitore, sia esso padre o madre;

4) avere un ISEE non superiore a 3.000 euro. Questo significa che deve trattarsi di un genitore che guadagni, al massimo 8.145 euro, se lavoratore dipendente o 4.800 euro se autonomo.

Ecco la procedura con cui le famiglie con figli disabili possono richiedere fino a 500 euro mensili

Arriviamo, ad un aspetto centrale dell’argomento e cioè: come ottenere il bonus. Come anticipato, occorre presentare domanda all’INPS, in via telematica sul portale dell’Istituto, utilizzando lo SPID, CNS o CIE. A tal uopo, occorre utilizzare un apposito modello, accompagnato da un’autocertificazione, in cui l’interessato dichiara di avere i requisiti richiesti. In alternativa, la domanda si può fare utilizzando il contact center dell’INPS. Ciò, telefonando, da rete fissa, gratuitamente, al numero verde 803.164 oppure, dal cellulare, a pagamento, al numero 06 164.164. In alternativa, si ci può rivolgere ad un patronato. A quel punto, l’INPS verificherà la sussistenza dei requisiti e, in caso positivo, il bonus viene erogato.

Consigliati per te