Ecco la pianta rampicante, molto simile ma più resistente del gelsomino, che tutti dovremmo avere per un terrazzo da far invidia

Sono in tanti ad amare il gelsomino, una pianta rampicante che si distingue per il suo profumo intenso e per il suo manto di fiori bianchi. Ma sono in pochi a riuscire a coltivarlo a lungo a causa della scarsa resistenza. Ecco allora la soluzione: una pianta rampicante, molto simile ma più resistente del gelsomino, che tutti dovremmo avere per un terrazzo da far invidia.

La pianta del falso gelsomino

Si tratta del Rincospermo, più conosciuto come “falso gelsomino”. Il Rincospermo, infatti, fiorisce nello stesso periodo del gelsomino con un’esplosione di fiori bianchi della stessa forma. E allora in cosa differisce?

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Nella resistenza. Il falso gelsomino, infatti, resiste anche alle basse temperature (dai – 10° ai +45°) tanto da essere diffuso anche nei paesi più freddi del Nord Italia. Cresce e sopravvive anche se coltivato in vaso e i suoi arbusti e rami arrivano fino ai 5 metri di altezza. Quindi si presta benissimo a diventare un rampicante folto e resistente per rivestire balconate, griglie verticali, tralicci, pergole, dandogli la forma che si preferisce.

Il falso gelsomino è un sempreverde: quindi si può godere per tutto l’anno della bellezza della sua “chioma” piena, dall’intenso color verde scuro. Da metà aprile a luglio, poi, si ricopre di un manto bianco di fiori dalla caratteristica forma di campanella. Uno spettacolo per occhi e naso, dato che sprigionano un intenso profumo che cattura anche l’attenzione delle api.

Come piantare il falso gelsomino

Se si pianta in vaso è importante sceglierlo di grandi dimensioni, partendo da uno base di 40 cm. La pianta del falso gelsomino cresce in fretta e avrà bisogno di essere rinvasata piuttosto spesso. Se si dovrà ricoprire uno steccato meglio optare per vasi rettangolari di 50×100 cm, piantando due piante per ogni contenitore. Per una perfetta resa, è consigliabile creare uno strato sul fondo di argilla espansa e ricoprire il tutto con del terriccio mescolato con sabbia. Innaffiare con abbondante acqua. Se vogliamo che si attorcigli a un sostegno, poniamo il vaso vicino al supporto; in caso contrario è necessario inserire nel vaso stesso un traliccio.

Il trucco da pollice verde

Per far crescere il falso gelsomino in piena salute è fondamentale schermare la sua base dai raggi solari. Basterà appoggiare una tegola sul terreno o seminare, nella base, piccoli fiori (primule, violette, etc…).

Ecco svelata la pianta rampicante, molto simile ma più resistente del gelsomino, che tutti dovremmo avere per un terrazzo da far invidia.

Approfondimento

Per chi invece è alla ricerca di una soluzione per l’interno, ecco la pianta con le foglie a forma di cuore che sta facendo impazzire tutti.

Consigliati per te