Ecco i formaggi Made in Italy più comprati all’estero

Recentemente abbiamo parlato del peso del Made in Italy sul reddito nazionale (qui l’articolo). Oggi vogliamo occuparci più nello specifico del segmento caseario dell’agroalimentare. Attraverso questa piccola rassegna vediamo quali sono i prodotti caseari italiani più amati dagli stranieri. Ecco, dunque, i formaggi Made in Italy più comprati all’estero. Vediamo i primi cinque in ordine crescente sulla base delle classifiche stilate da alcuni noti produttori nazionali.

Quinto posto

Al quinto posto troviamo il gorgonzola. Formaggio erborinato dal sapore deciso. È originario dell’omonima città lombarda, ma viene prodotto anche a Milano, Pavia, Como e nel novarese, in Piemonte. Le forme di gorgonzola nel 2017 hanno sfiorato la cifra di cinque milioni.

I numeri rendono il gorgonzola il secondo formaggio DOP subito dopo il Grana Padano. Nello stesso anno sono state esportate circa 20mila tonnellate di gorgonzola in tutto il mondo.

Quarto posto

Al quarto posto si piazza il Pecorino Romano. Formaggio stagionato o semi-stagionato ricavato a partire dal latte di pecora da cui prende il nome.

Chi si intende di prodotti caseari considera il pecorino il padre di tutti i formaggi. La sua origine storica, non a caso, risale agli antichi romani. Nel 2017 si sono esportate più di 22mila tonnellate di pecorino.

Terzo posto

Medaglia di bronzo per la mozzarella. Tanti stranieri tendono a identificare l’Italia proprio con questo alimento. La mozzarella è divenuto nel tempo uno dei simboli del Belpaese. È un formaggio a pasta filata molto apprezzato anche in casa, non solo fuori.

La mozzarella è uno dei tanti ingredienti versatili che mette a disposizione la tradizione culinaria italiana. Nel 2017 sono state esportate circa 100mila tonnellate di mozzarella.

Secondo posto

Medaglia d’argento per il Parmigiano Reggiano. La sua sapidità e il suo gusto sono apprezzati dai palati di tutta la terra. È patrimonio dell’Italia ma soprattutto dell’Emilia-Romagna. È prodotto in particolare nelle province di Parma, Reggio Emilia, Bologna, Modena e Mantova. Le tonnellate vendute di questo ambasciatore culinario non si contano.

Primo posto

La medaglia d’oro va al Grana Padano. A differenza del Parmigiano, esso si produce anche in altre zone del Nord Italia oltre all’Emilia: Lombardia, Trentino-Alto Adige e Piemonte. Nel 2017 sono state prodotte oltre cinque milioni di forme di Grana. È domandato soprattutto dai cittadini degli USA, del Canada e della Germania. Negli ultimi anni si sta assistendo a una domanda crescente anche da parte dei mercati asiatici.

Ecco, dunque, quali sono i formaggi Made in Italy più comprati all’estero.

Consigliati per te