Ecco cosa seminare nell’orto a novembre e dicembre per trasformarlo in una ricca miniera d’oro

Il mese di dicembre è un mese in cui l’orto potrebbe sembrare senza vita. Infatti il freddo comincia a farsi sentire e le prime gelate potrebbero mettere in pericolo le colture.

Tuttavia, anche se ad una prima vista potrebbe sembrare un mese quasi perduto in realtà non è così. Molto dipenderà dalle semine dei mesi precedenti ma proprio dicembre sarà il periodo perfetto per procedere con la raccolta e la semina di alcuni ortaggi.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

Infatti cavoli, cavolini di Bruxelles, cavolfiori e broccoli saranno pronti per essere raccolti in questo mese.

Ecco cosa seminare nell’orto a novembre e dicembre per trasformarlo in una ricca miniera d’oro

Dicembre è il mese ideale per procedere con diverse tipologie di lavori nell’orto. Il segreto di ortaggi sani e rigogliosi, infatti è anche nascosto nella cura che si fornisce al terreno.

Non bisognerà, infatti, commettere l’errore di lasciare il terreno in balia degli eventi. Concimare utilizzando dello stallatico o, in generale, concimi di tipo organico.

Tra gli ortaggi che possono essere coltivati anche a dicembre troviamo i ravanelli, ortaggi perfetti per chi non ha pazienza.

Ortaggi ricchi di proprietà benefiche perfetti per essere consumati in insalate piene di gusto.

Dovranno essere sistemati in una zona abbastanza soleggiata anche se prediligono il clima fresco.

Nel caso dei ravanelli seminati in inverno, tuttavia, ci vorrà un tempo maggiore per poterli raccogliere. Se seminati a dicembre saranno pronti per la raccolta a fine gennaio.

La semina in piena terra è consigliata specialmente nelle zone caratterizzate da temperature miti. Meglio preferire il classico semenzaio o in serra a latitudini in cui è reale il rischio di incorrere in gelate frequenti.

Si potrà acquistare un contenitore da adibire a semenzaio in negozi specializzati oppure crearne uno da zero.

Sarà sufficiente utilizzare contenitori di plastica di recupero ma dovranno essere fatti dei buchi sul fondo.

Importante, quando si decide di coltivare i ravanelli, sarà rispettare le distanze tra le diverse file, circa una ventina di centimetri.

Sul balcone

Se si decide di coltivare i ravanelli sul balcone sarà necessario utilizzare dei contenitori di cinquanta centimetri di diametro. Si consiglia di sistemare dell’argilla o della ghiaia sul fondo per ridurre il rischio di ristagno idrico molto pericoloso per questo ortaggio.

Raccolte

Tra gli ortaggi che possono essere raccolti in questo periodo troviamo il rafano e i cavolini di Bruxelles oltre a cavoli e cavolfiori. Si consiglia di raccogliere il cavolo nero solo dopo la prima gelata; infatti, questo gli darà un sapore davvero unico.

Tutti ortaggi prettamente invernali perfetti per essere utilizzati in cucina in diversi modi. Dalle minestre a ricette decisamente alternative. Ecco, quindi, cosa seminare nell’orto a novembre e dicembre per trasformarlo in una ricca miniera d’oro.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te