Ecco cosa fare se il neon del garage non si accende

Nei giorni festivi, si sa, è impossibile trovare un elettricista che venga subito, figuriamoci per una piccola riparazione. Uno dei disagi che risulta più fastidioso in questi casi, è il guasto di una luce fluorescente, comunemente detta neon, in luoghi dove si va spesso, come la cantina o il garage.

Questi prodotti hanno una durata “fisiologica”. Un lampadario al neon ha una vita media di 7.500 ore, dura fra i 3 e i 5 anni ed è pensato per funzionare ad una temperatura di 10 e più gradi.

Se il neon non è nuovo, bisogna cambiare lo starter, una specie di piccola batteria cilindrica.  Oppure è guasto il reattore (uno scatolino che si trova al centro dell’apparecchio). Altrimenti bisogna cambiare semplicemente la lampada, il tubolare.

Cercandone uno della stessa portata di quello che non funziona.  Ma come si fa a capire cosa non funziona? Questa è la parte più difficile. Ecco cosa fare se il neon del garage non si accende, con l’aiuto degli Esperti di ProiezionidiBorsa.

Quando occorre cambiare lo starter

I neon di oggi sono più leggeri e consumano di meno rispetto a quelli vecchi. Ma non per questo si guastano di meno. Quando la luce non si accende, controlliamo che il circuito non presenti guasti e che i collegamenti siano tutti ben saldi.

Se la luce tremola o balla all’interno del tubolare, è lo starter, di solito, ad essere difettoso. Se la luce si accende, o si spegne, probabilmente, il tubolare non è posizionato in modo corretto. Si possono raddrizzare gli spinotti o passare un pò di carta vetrata sui contatti arrugginiti per l’umidità se ci sono stati infiltrazioni o allagamenti.

È importante pulire i residui con uno spazzolino. Ma se il problema persiste, è sempre colpa dello starter. La soluzione è la medesima se l’incandescenza è bianca. Se il tubolare è nuovo, ma tende al nero, è ancora lui il colpevole: lo starter.

Quando occorre cambiare il tubolare

Se il tubolare è vecchio, e comincia a farsi nero a 50 mm dall’estremità, vuol dire che il gas interno sta evaporando e bisogna sostituirlo. Se è scolorito da un lato solo, si può provare a toglierlo e rimontarlo capovolto, prima di sostituirlo. Se il tubolare è nuovo e si scurisce da una parte e dall’altra, bisogna provare a voltarlo.

Ecco cosa fare se il neon del garage non si accende

Se la luce del tubolare trema, potrebbe essere colpa dello starter, ma anche del reattore, che va sostituito. Se il neon funziona ma fa rumore, bisogna controllare i collegamenti. Ma di solito si deve sostituire il reattore. Lo stesso accade se la lampada al neon si esaurisce troppo in fretta.

Consigliati per te