Ecco come questa robusta e meravigliosa pianta grassa potrebbe deliziare di fiori e colori il nostro balcone estivo

Quando partiamo per le vacanze, non c’è solo il pensiero di chi possa dare da mangiare al pappagallino o ai canarini. Abbiamo anche tutte le piante del balcone da seguire, per evitare di tornare dalle meritate ferie e ritrovarci in una selva bruciata. Ecco che magari ci organizziamo con la vicina di casa, con la suocera o con qualche amica. Che gentilmente, con le nostre chiavi di casa, verrà a prendersi cura di piante e fiori del balcone, e magari anche di qualche animaletto domestico. Ovviamente se abbiamo il giardino la situazione potrebbe essere differente, se presente un impianto di irrigazione automatico. Per balcone terrazzo diventa importante dare l’acqua tutti i giorni alle piante. Ma se vogliamo pensare a una pianta grassa, robusta e poco impegnativa, ecco l’idea che fa per noi.

Una delle fioriture più longeve

Ecco come questa pianta robusta è perfetta per chi va in vacanza, ma nello stesso tempo davvero multicolore e piacevolissima da vedere. Abbiamo visto nei giorni scorsi una bellissima pianta tropicale originaria dei deserti del Messico. Oggi cambiamo invece continente, trasferendoci in Africa e riponendo la nostra attenzione su una pianta grassa davvero bellissima. Famosa per avere una delle fioriture più lunghe in assoluto, la Delosperma è una pianta nana ma grandissima nel suo fascino. Fiorisce clamorosamente dagli inizi della primavera fino addirittura all’inizio dell’inverno. Durante tutta l’estate, ci ritroveremo col balcone pieno di fiori che assomigliano a delle margherite in miniatura. Bianche e gialle, ma anche viola e di tonalità diverse tra loro, talmente affascinanti da attirare l’attenzione sicuramente dei vicini. Tanto che in moltissime progettazioni di giardini questa pianta trova il suo collocamento tra siepi e aiuole.

Ecco come questa robusta e meravigliosa pianta grassa potrebbe deliziare di fiori e colori il nostro balcone estivo

La Delosperma è una pianta non solo longeva, ma anche semplicissima da manutenere. Non solo affronta alla grande caldo e afa, umidità e siccità, ma resiste molto bene anche agli inverni più rigidi. Anche nelle giornate più calde, l’importante è che il terreno sia ben drenato e non ci siano tracce d’acqua che facciano marcire le radici. Se la abbiamo sul balcone, magari coperta e non esposta alla pioggia, non preoccupiamoci perché basterà bagnarla una sola volta ogni 15 giorni.

Lettura consigliata

Poco conosciuto ma meraviglioso a vedersi questo fiore è specializzato nel rendere bellissimi balconi e terrazzi

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te