Ecco come allontanare definitivamente le cimici dall’orto grazie a questo alimento che abbiamo tutti in casa

Molti di noi amano dedicarsi alla cura di fiori o piante, il tempo è bello ed ideale per la coltivazione.

Le coltivazioni richiedono cure e attenzioni costanti e il pericolo può sempre presentarsi quando meno ce lo aspettiamo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Ogni anno ci si trova a combattere con l’arrivo di insetti o parassiti che possono minare irrimediabilmente tutto il lavoro e la fatica fatta.

Esistono dei rimedi davvero a portata di mano, dovremo solo conoscerli e risolveremo il problema in poco tempo.

Ecco come allontanare definitivamente le cimici dall’orto grazie a questo alimento che abbiamo tutti in casa.

Soluzioni

Per chi non lo sapesse, l’aglio è un alimento dalle strepitose qualità, oltre a essere uno degli antiparassitari naturali più efficaci.

Quindi, per combattere il problema delle cimici, basterà piantare un bulbo d’aglio nei vasi del nostro orto, soprattutto in quelli delle piante maggiormente prese di mira.

Infine, per proteggere il nostro orto piantiamo nel terreno file di bulbi d’aglio tra un’aiuola e l’altra così le allontaneremo una volta per tutte.

Altrimenti potremo provare a utilizzare un macerato d’aglio fai da te molto utile allo scopo.

Per allontanarle basterà semplicemente spruzzarlo alla sera sulla base delle piante, proprio perché detestano il suo odore forte.

È fondamentale, essendo di per sé un repellente, che per svolgere la sua funzione sia utilizzato sempre tempestivamente ed in maniera regolare.

Ecco come allontanare definitivamente le cimici dall’orto grazie a questo alimento che abbiamo tutti in casa, facciamo sempre attenzione.

Perché sono pericolose

Il problema si presenta in quanto la cimice attacca le piante nutrendosi della loro linfa e, una volta attaccato il frutto, rovina irrimediabilmente il raccolto.

Possiamo riconoscere i loro attacchi dalle punture che fa sulle foglie, seccando così i tessuti vegetali della pianta.

Le piante più colpite sono i pomodori, prediletti dal parassita, ma anche peperoni e melanzane non vengono risparmiate.

Tra le piante aromatiche, il basilico è sempre quello più a rischio poiché le sue foglie possono finire danneggiate irrimediabilmente.

Persino la maggior parte delle piante da frutto rischiano di essere prese di mira da questo nemico giurato.

Consigliati per te