È un borgo italiano una delle capitali europee delle orchidee dove fare incredibili esperienze per tutta la famiglia spendendo pochissimo

Nel Parco nazionale della Maiella, in Abruzzo, c’è un borgo immerso nella natura capace di regalare esperienze indimenticabili. È stato insignito con la Bandiera Arancione per le sue spiccate qualità turistiche e ambientali.

Palena è attraversata dal fiume Aventino. Qui si possono ammirare le sue sorgenti in località Capo di Fiume, sul versante nord-orientale del Monte Porrara. Quest’oasi naturalistica incastonata nella montagna è conosciuta come il “paese delle orchidee”.

Palena è uno dei pochissimi luoghi in Europa ad ospitare diverse specie di orchidee spontanee. Sono circa 80 le specie individuate nel territorio e dunque il paese merita a pieno titolo questo riconoscimento.

È un borgo italiano una delle capitali europee delle orchidee dove fare incredibili esperienze per tutta la famiglia spendendo pochissimo

Per godere appieno di questi luoghi è bene soggiornare almeno per un fine settimana con tutta la famiglia. In primavera e in estate ci sono moltissime opportunità di svago da non perdere. Oltre a castelli, boschi, sentieri trekking e sport, Palena offre uno spettacolo della natura come quello delle orchidee spontanee.

Il 4 e 5 giugno prossimi si terrà il weekend dedicato alla valorizzazione di questa immensa varietà di fiori che attraggono gli appassionati di tutta Italia. Le escursioni nei siti di interesse e manifestazioni a tema la faranno da padrone.

Ma per chi decidesse di trascorre il fine settimana a Palena c’è molto altro da fare. Una delle esperienze più divertenti e avventurose è il rafting ed il torrentismo. È possibile infatti governare le rapide del fiume a bordo di canoe, muniti di pagaie. Tra schizzi e salti, l’avventura è assicurata a bordo di gommoni per il rafting. Si potrà mettere alla prova le proprie capacità ammirando uno splendido panorama. C’è chi preferisce discendere a piedi le acque dell’Aventino grazie al percorso di canyoning. Accompagnati da esperti, ci si avventura tra tuffi, scivolate su rocce e calate con funi. Tutto con le giuste attrezzature. Il costo per questa avventura è di 40 euro a persona.

Boschi, orsi e buona cucina tradizionale

Per chi preferisce giornate più rilassanti, c’è la possibilità di visitare il Castello Ducale. Posto su uno sperone di roccia, domina maestoso e solitario il borgo di Palena. All’interno è ospitato il Museo geopaleontologico Alto Aventino.

Da non mancare l’incontro con gli orsi dell’area faunistica. Partendo dal Museo dell’Orso si verrà condotti in un’esperienza unica. È possibile vedere da vicino 3 orsi bruni nel loro habitat naturale. Gli orsi interagiscono molto durante le visite. Si ha la possibilità di vederli giocare, arrampicarsi sugli alberi e a volte pare si mettano in posa per concedere qualche scatto indimenticabile. Il biglietto, comprensivo di visita al museo e di guida, è di 8 euro per gli adulti e 4 euro per i bambini.

Ma c’è tanto altro a Palena. Il Teatro dell’Aventino, uno dei più piccoli d’Europa, con i suoi 99 posti in perfetto stile italiano. Il convento di Sant’Antonio del 1539 e l’Eremo della Madonna dell’Altare.

Ultima ma non ultima la cucina locale. I piatti parlano di tradizione. Arrosto di agnello, arrosticini, sagne, salsicce secche sott’olio, funghi, formaggi. Tutto per appagare il palato senza spendere cifre esorbitanti.

Dunque, è un borgo italiano una delle capitali europee di questi bellissimi fiori, le orchidee, e una delle mete da scegliere per una gita in famiglia o in coppia immersi nella natura, sport, cultura e tradizione.

Lettura consigliata

Ecco come avere il servizio telepass gratis per 6 mesi evitando di fare le code al casello dell’autostrada durante le vacanze e risparmiando sul pedaggio anche dopo l’estate

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te