È davvero curioso ma questo comunissimo gesto sulle app fa scaricare la batteria del cellulare

Ogni tanto si scopre qualcosa di nuovo che è meglio conoscere, soprattutto se si tratta di cellulari. Per di più spesso si fanno delle cose per mantenere in buon stato lo smartphone, ottenendo, però, il risultato contrario. Per cui, è davvero curioso ma questo comunissimo gesto sulle app fa scaricare la batteria del cellulare.

Le future batterie

Se confrontiamo le batterie del passato con quelle in dotazione sui nuovi smartphone agli ioni litio, esiste un vero abisso. Pensando poi alle future batterie sotto sperimentazione, queste saranno 20 volte più potenti in autonomia delle attuali.

La batteria è comunque una parte del cellulare che è meglio tenere nelle migliori condizioni, soprattutto ora che formano un blocco unico con il telefono. Tuttavia, ci sono effettivamente delle abitudini che potrebbero danneggiare lo smartphone. Altre, invece, sono semplicemente delle convinzioni errate.

Gesti per salvaguardare le batterie

Una di queste è che il telefono non si può tenere sotto carica durante la notte. Convinzione falsa perché nei cellulari c’è un sistema di blocco automatico della carica, che si attiva una volta arrivata al massimo.

Per permettere alla batteria di funzionare sempre nel migliore dei modi è sempre meglio evitare cose che la potrebbero danneggiare. Una è quella di caricare il telefono con la cover inserita e semmai accanto alla finestra dove batte il sole. Bisogna anche evitare di caricare sempre al massimo, cosa che non va bene con i componenti delle moderne batterie. Quando si è raggiunti l’80% della carica, si può anche staccare il caricabatteria.

È davvero curioso ma questo comunissimo gesto sulle app fa scaricare la batteria del cellulare

Nell’uso del telefono le applicazioni sono fondamentali e se ne usano diverse. Si passa da un app all’altra di continuo, ogni volta richiamandola dallo standby in cui si era messa prima. Molte persone temono che questo richiamare e mettere in pausa, in effetti scarichi più facilmente la batteria. Così invece di mandarle in standby, preferiscono semplicemente chiuderle.

Un gesto che si fa a ragion veduta, considerando che il cellulare resta acceso per giorni e la presenza in pausa di molte applicazioni potrebbe scaricare la batteria. In effetti, però,  questa convinzione non è corretta, perché le applicazioni che si lasciano non vanno esattamente in pausa, ma entrano piuttosto in memoria. Dalla memoria poi si richiamano e le troviamo esattamente al punto in cui sono state lasciate. Il telefono si scarica molto di più ogni volta che si chiudono e si riaprono le applicazioni.

In ogni caso, a fine giornata quando non si usa più il telefono, potrebbe essere anche utile addormentarsi spegnendo il telefono o mettendolo in modalità aereo. Piccoli gesti che ci permettono di avere una batteria sempre in forma.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te