Dove si buttano gli occhiali da vista? 

Oggi milioni di persone utilizzano gli occhiali da vista per vedere meglio da vicino, da lontano o per la lettura. Nella cerchia di chi non vede bene gli occhiali rappresentano il fondamentale oggetto per stare a proprio agio. Senza è possibile incorrere in numerosi rischi.

Primo tra tutti che la vista possa continuare a peggiorare se non curata in tempo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 50% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Gli occhiali oggi rappresentano anche un accessorio per questo chi li indossa ci tiene a scegliere il colore e la forma che più lo rappresenta.

Oggi sul mercato esistono tante forme, tanti colori e tante marche che sicuramente possono soddisfare la richiesta. L’occhiale però come tutti gli altri oggetti, ha una sua durabilità ed una volta rovinati ci si chiede dove si buttano gli occhiali da vista? Con questo articolo cercheremo di fornire in linea generale come dovrebbe essere smaltito l’occhiale ed inseriremo anche l’opportunità della beneficienza.

Occhiali inutilizzabili

Se i nostri occhiali risultano inutilizzabili per via di graffi, parti mancati, l’unica soluzione è quella di gettarli o di portarli all’ottico che li smaltirà. L’occhiale è composto da più materiali: le lenti possono essere infrangibili o in vetro e spesso risultano essere trattate con antiriflesso, colorazioni ed altro.

L’acetato di cellulosa risulta essere biodegradabile ma l’occhiale è costituito anche da parti metalliche (le giunture delle aste ad esempio).

Le parti metalliche potrebbero essere riciclate ma bisognerebbe portare l’occhiale all’ecocentro.

In generale l’occhiale inutilizzabile va nel secco non riciclabile.

Ridare nuova vita agli occhiali da vista

Un’alternativa potrebbe essere il “riciclo solidale”, molti centri ottici raccolgono gli occhiali usati, ne misurano le lenti e le catalogano.

Se il nostro occhiale risulta ancora utilizzabile, prima di pensare a dove si buttano gli occhiali da vista è bene considerare la via della beneficienza.

Molti centri ottici raccolgono gli occhiali e li consegnano ai missionari e ad i volontari che a loro volta li ridistribuiscono per il mondo. Gli occhiali ricondizionati e ridistribuiti nei villaggi dei Paesi in via di sviluppo in cui molte famiglie hanno difficoltà a permettersi un paio di occhiali. Un esempio è il Lions Club per la raccolta di occhiali usati che sin dalla sua nascita è stata in grado di raggiungere importanti risultati.

Ciò che non è più utile per noi, può essere molto importante per qualcun altro.

Non ci resta che cercare il punto di raccolta più vicino a noi cosi da contribuire ad un atto di amore verso il prossimo.

Consigliati per te