Dopo quanto tempo si riceve il verbale di invalidità dall’INPS

Quando una persona che si sottopone alla visita medica INPS per il riconoscimento di invalidità si domanda spesso quando giunga il verbale che comunica l’esito. In questa breve guida informativa i Tecnici di ProiezionidiBorsa vi spiegano quali sono le tempistiche di attesa e quali passaggi si devono attendere.

Come funziona la richiesta per il riconoscimento dell’invalidità

Avete effettuato la visita medica INPS ed ora l’unica domanda che vi assilla è dopo quanto tempo si riceve il verbale di invalidità dall’INPS. Forse non tutti sanno che il riconoscimento dello status di invalido civile richiede una serie di passaggi tecnici. Ciò significa che la comunicazione dell’esito valutativo non giunge nel momento immediatamente successivo la visita medica di accertamento. Vediamo allora come funziona in questi casi e cosa deve fare l’interessato perché la richiesta risulti completa e valutabile.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Nel momento in cui il paziente riceve il certificato medico, questi deve poi inviare la domanda per invalidità civile per via telematica. A questo momento, ricordiamo, è possibile inoltrare anche la richiesta per l’ottenimento della Legge 104. Una precisazione che occorre fare è che queste richieste, sebbene riguardino la stessa persona, seguono percorsi differenti. Solitamente, il riconoscimento della Legge 104 è più celere e l’interessato riceve in tempi più ristretti il diritto ai benefici che la normativa gli riserva. A tal riguardo, vi proponiamo la lettura della guida che abbiamo dedicato alle modalità di richiesta e ottenimento della Legge 104 consultabile qui. In questo modo, potrete effettuare un’unica visita valutativa per riconoscimento invalidità e per ottenimento 104 senza dover ripetere l’iter che l’INPS prevede per due volte.

Dopo quanto tempo si riceve il verbale di invalidità dall’INPS?

Una volta che il richiedente inoltra la domanda per il riconoscimento dei benefici, nell’arco di 30 giorni riceve una lettera di prima visita. In questa missiva sono presenti l’indirizzo, l’ora e la data in cui il paziente dovrà recarsi  presso una sede ASL competente per la visita medica. In alcuni casi, è possibile effettuarla anche in alcune sedi INPS. Le visite di revisione successive alla prima, invece, si eseguono sempre presso le sedi INPS.

Una volta che il richiedente ha effettuato la prima visita, entro 60 giorni la ASL invia all’INPS il verbale contenente l’esito dell’accertamento. Una volta che l’INPS riceve la documentazione, ha altri 60 giorni di tempo per accettare il giudizio della ASL. Altrimenti, può anche decidere di richiamare il paziente per un ulteriore controllo di accertamento.

Se l’INPS accetta il giudizio ASL, occorreranno al massimo 120 giorni perché il richiedente riceva a casa il verbale sanitario di esito. Questo termine si calcola a partire dalla data in cui è avvenuta la visita del paziente. In caso di ulteriore convocazione da parte dell’INPS questi tempi potrebbero dilungarsi.

Ricordiamo, inoltre, che se il paziente ha fatto richiesta per il riconoscimento dell’invalidità e per la Legge 104, egli riceverà due distinti verbali a casa. In ultima istanza, rammentiamo che se i tempi dovessero dilungarsi, è possibile sempre contattare l’INPS per richiedere informazioni in merito allo stato della domanda. Ecco dopo quanto tempo si riceve il verbale di invalidità dall’INPS.

Consigliati per te