DIS COLL 2022 requisiti e simulazione di calcolo, dopo quanto arriva?

La DIS COLL è una indennità di disoccupazione molto simile alla NASPI. Viene, infatti, riconosciuta ai collaboratori con contratto Co.Co.Co. che perdono il lavoro. Si tratta di un ammortizzatore molto importante soprattutto per questa categoria di lavoratori. Questi ultimi, infatti, non hanno molte tutele sul lavoro e avere almeno una certezza in caso di disoccupazione è fondamentale. In questo articolo esamineremo quali sono per la DIS COLL 2022 requisiti e simulazione di calcolo.

La disoccupazione collaboratori

requisiti di accesso sono molto simili a quelli della NASPI. È necessaria, infatti la perdita involontaria del rapporto di collaborazione. Ma per quel che riguarda i contributi necessari, mentre per la NASPI servono 13 settimane di contributi nei 4 anni precedenti, per la DIS COLL sono richiesti 30 giorni. E vanno calcolati dal 1° gennaio dell’anno precedente l’evento di disoccupazione.

Ma come si stabilisce l’importo dell’indennità di disoccupazione per i collaboratori? La simulazione calcolo DIS COLL 2022 fa chiaramente comprendere che a pesare sono le retribuzioni medie del periodo di riferimento. L’importo è pari al 75% di 1.277,55 euro. Se la retribuzione media supera questo importo si aggiunge il 25% della differenza tra la retribuzione media e l’importo sopra citato.

Se si chiede la DIS COLL dopo quanto arriva?

Solitamente l’indennità decorre dal mese successivo a quello di presentazione della domanda. Come accade per la NASPI, la decorrenza della DISC COLL può essere dopo 8 se si presenta domanda entro l’ottavo giorno. Se si presenta domanda dopo l’ottavo giorno, la decorrenza è dal giorno successivo a quello di presentazione. Da tenere presente che i pagamenti avvengono il mese successivo per quello precedente.

È necessaria anche con la DIS COLL la comunicazione di un nuovo lavoro, qualora si trovi una nuova attività. Per il lavoro subordinato vi è un limite di durata. Se il contratto è pari o inferiore a 5 giorni si ha una sospensione DIS COLL per la durata del contratto. Ma se l’occupazione supera i 5 giorni c’è la decadenza della prestazione.

DIS COLL 2022 requisiti e simulazione di calcolo, dopo quanto arriva

È bene ricordare che per avere diritto alla misura è necessario essere iscritti alla Gestione Separata INPS. Il lavoratore, poi, deve trovarsi in stato di disoccupazione e questo significa che è necessaria l’iscrizione al Centro per l’impiego.

Possono rientrare nel diritto alla misura anche coloro che interrompono il rapporto di lavoro per giusta causa. Questo si verifica in caso di inadempimento da parte del committente. Nel caso vi siano dimissioni spontanee, l’indennità di disoccupazione non spetta.

Lettura consigliata

Ecco quali sono le cartelle esattoriali che non si devono pagare

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te