Crediamo sia un cereale e invece è una pianta quest’alimento che combatte colesterolo e glicemia

Colesterolo cattivo, eccesso di zuccheri nel sangue e problemi circolatori sono, purtroppo, all’ordine del giorno. Non sarà difficile da credere, ma tantissimi italiani soffrono proprio di questi disturbi a cui cercano di trovare un rimedio. Tra una visita medica e l’altra, ecco che si tiene sempre sotto controllo la propria patologia.

Gli specialisti sono soliti prescrivere farmaci ben specifici per alleviare una condizione di salute spesso invalidante. Sì, perché soffrire di un problema come il colesterolo cattivo può toccare ogni aspetto della nostra vita e condizionarci anche nelle piccole cose. C’è una cosa che i medici fanno oltre alle classiche prescrizioni e riguarda le nostre attività quotidiane. Ci riferiamo al consiglio di ogni specialista di praticare una corretta attività fisica e, soprattutto, di mangiare nel modo giusto. Ma cosa significa alimentarsi correttamente e cosa dovremmo mangiare se soffriamo di alcuni disturbi? Scopriamolo insieme.

Un finto cereale

Dobbiamo garantire all’organismo il giusto apporto di nutrienti, senza però eccedere. D’altra parte, ogni patologia richiede una dieta specifica, ricca di alcuni alimenti e povera di altri. A questo proposito, ci sorprenderà scoprire che, al di fuori della solita frutta e verdura, anche alcune piante aiutano a contrastare problemi specifici.

Allo stesso modo, ci sorprenderà scoprire anche che uno di questi lo troviamo (quasi) sempre sotto il nostro naso, ma non gli diamo troppo peso. Di cosa parliamo? Del “finto cereale” più diffuso tra tutti, ancor più dei classici orzo e farro, che usiamo per preparare insalate e zuppe calde. Ci riferiamo al grano saraceno, che tutti credono essere un cereale, ma che in realtà non è altro che una pianta. Questa confusione nasce in cucina, dato che lo si usa proprio come alternativa al riso, all’orzo e al farro. Ma questa non è l’unica confusione su questo grano particolare.

Crediamo sia un cereale e invece è una pianta quest’alimento che combatte colesterolo e glicemia

Tanti pensano anche che si tratti di un legume e che sia simile, quindi, a fagioli e lenticchie. Beh, abbiamo probabilmente già capito che non si tratta né dell’uno né dell’altro e che quindi lo considereremo un alimento totalmente a sé. Ricco di vitamine, il grano saraceno non contiene glutine e per questo lo si consiglia ai celiaci.

La sua peculiarità, però, sta nella sua azione antiglicemica, oltre che anticolesterolemica, come spiegato in questo studio dell’Università di Bologna. I ricercatori si sono soffermati sulle proprietà di alcune piante, evidenziando proprio i loro effetti sulle patologie più diffuse in Italia. Questa scoperta risulta molto importante per capire come ci viene incontro la natura nella prevenzione di disturbi molto diffusi. Crediamo che sia un cereale e invece è una pianta quest’alimento che combatte colesterolo e glicemia e che da oggi guarderemo sicuramente con occhi diversi.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te