Cosa piantare e seminare ad agosto nell’orto e in giardino

Molti ad agosto saranno in vacanza e potranno finalmente rilassarsi e riposarsi dopo un inverno impegnativo. Chi possiede un orto e un giardino potrà dedicargli del tempo, per poi ottenere abbondanti raccolti e fioriture nei prossimi mesi, o settimane.

È il periodo adatto per raccogliere diversi tipi di ortaggio, infatti se avremo seminato nei mesi precedenti, potremo mettere in tavola gustosi peperoni, cetrioli, melanzane e pomodori. Ma il nostro lavoro di giardinaggio non dovrebbe limitarsi alla raccolta, perché potremmo preparare il terreno alle nuove semine.

Quindi, dovremo proteggere le piante dal caldo torrido, garantendo una corretta quantità d’acqua, ed effettuare potature e trapianti di alcune specie ornamentali. Se seguiremo qualche piccolo accorgimento, avremo delle stupende piante fiorite e un orto produttivo spettacolare.

Cosa piantare e seminare ad agosto nell’orto e in giardino oltre il prezzemolo

Acquistiamo dei semi di qualità, o germogli, delle nostre verdure autunnali preferite, così da poterle sistemare con cura nel terreno. Prima, però, dovremmo sistemare la terra che accoglierà le piante, quindi zapparlo e ripulirlo da eventuali erbacce. Dopo potremo disporre il terreno per la semina, utilizzando una rastrelliera o altri attrezzi meccanici, a seconda della grandezza dell’orto.

Alcuni vivaisti consigliano di fare germogliare il seme in un apposito semenzaio, per poi trapiantarlo, per ottenere una pianta più resistente. Valutiamo se disporre un impianto d’irrigazione, soprattutto se molto esteso, utilizzando anche dei metodi fai da te efficaci ed economici.

È tempo di far nascere una splendida piantina di prezzemolo partendo dal seme. Posizioniamolo a un centimetro di profondità in una zona soleggiata e innaffiamo spesso, senza esagerare, in poche settimane vedremo crescere le prime foglie. Approfittiamo anche per interrare i semi di finocchi dove non c’è troppo caldo e le carote in pieno sole.

Un tappeto di colori

Sbizzarriamoci nella scelta delle piante decorative da mettere in giardino e nelle fioriere in balcone. Scegliamo i bulbi più belli per metterli in vaso o in piena terra. Se desideriamo un tripudio di fiori in estate e autunno, optiamo per iris, gigli, peonie, primule, campanule e viole del pensiero.

Per farle fiorire e crescere in salute, disponiamole sul terreno con le radici rivolte verso il basso, ad una profondità di circa 10 cm. Pochi sanno che ad agosto è possibile moltiplicare le piante di alcune specie con le talee. Tagliamo un ramo produttivo e trapiantiamolo, per ottenere nuovi gerani, margherite, azalee e camelie.

Seminiamo in vaso e in pieno sole la bellissima e allegra bocca di leone, appena le temperature saranno meno afose pensiamo alla semina del fiordaliso.

Dunque, ecco cosa piantare e seminare ad agosto nell’orto e in giardino per non perdere il raccolto autunnale e delle straordinarie piante fiorite.

Lettura consigliata

4 piante da esterno resistenti a caldo e freddo per avere una cascata di fiori pendenti in balcone 

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te