Cosa fermerà Wall Street? View su euro dollaro e NVIDIA

Cosa potrebbe accadere ora a Wall Street-Foto da pixabay.com

Il rialzo dell’ultima settimana ha spiazzato molti investitori. Infatti, dopo il ribasso del mese di aprile, e dopo che era stato segnato un minimo inferiore a marzo confernato anche in chiusura di time frame, tutto lasciava presagire  l’inizio di una fase ribassista. Oggi invece, non si nega l’ipotesi che presto possano essere segnati anche nuovi massimi annuali. Cosa fermerà Wall Street? Siamo nel quarto anno del ciclo presidenziale americano abbinato al quarto del decennio e solitamente il rendimento dovrebbe essere fra il 7 e il 10%. Siamo andati già ben oltre. Cosa potrebbe significare? A parer nostro, tutto o niente, infatti è vero che il rialzo è stato forte ma ha riguardato principalmente le azioni legate all’Intelligenza Artificaile. I settori tradizionali sono quasi rimasti al palo. Parte ora una robusta rotazione settoriale, frattanto si sgonfieranno chi ha fatto quasi volare i listini  americani dall’ottobre 2022? Ricordiamo che la salita da quel minimo è stata di circa il 50%.

View sull’euro dollaro

Quando tutto senbrava a favore di nuovi ritracciamenti del dollaro e di un percorso indirizzato verso la parità, nelle ultime settimane si è costruita una nuova base rialzista. Ora la tenuta di area 1,0649 potrebbe spingere i prezzi verso l’area di 1,10 in poche settimane.

Studio del grafico di NVIDIA

Nonostante il ritracciamento recente da 974 a 756,06, il trend di medio lungo termine rimane rialzista. Il superamento di 906,13 in chiusura giornaliera e poi settimanale potrebbe portare i prezzi verso nuovi massimi. Ribassi anche forte sotto 756,06. L’attuale consenso degli analisti come riportato sul sito Marketscreener è il seguente:

Raccomandazione media Buy
Numero di analisti 54
Ultimo prezzo di chiusura 898,8 USD
Prezzo obiettivo medio 1.010 USD
Differenza / Target Medio +12,40%.

Si ritene che ai livelli attuali le azioni siano ancora sottovalutate. Ricordiamo che dall’ottobre del 2023, i prezzi siano passati da 392,23 agli attauli 898,78 con un rialzo straordinario.

Cosa fermerà Wall Street? I livelli di breve termine

La giornata di contrattazione del 10 maggio ha visto i prezzi chiudere ai seguenti livelli:

Dow Jones

39.512,84

Nasdaq C.

16.340,87

S&P500

5.222,68.

La tendenza di breve termine è ritornata rialzista negli ultimi giorni e il ribasso di aprile sembrerebbe archiviato: nuovi ribassi con chiusure settimanali inferiori ai seguenti livelli

Dow Jones

38.689

Nasdaq C.

16.197

S&P500

5.142.

Al momento questo stato ci fa supporre che il 23 maggio, scadenza del nostro primo setup annuale rosso, possa intercettare un massimo rilevante. Poi vedremo in corso d’opera se sarà così o meno.

Lettura consigliata

Hai questo vecchio cellulare? Il suo valore adesso è esorbitante

Consigliati per te

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sui commenti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Commenta ora l'articolox