Cosa fare se capita questo imprevisto allo sportello del bancomat

La fretta è cattiva consigliere, dice un vecchio proverbio. Quando dobbiamo utilizzare tessere o strumenti elettronici la fretta diventa fonte di gravi errori. Ma a tutto c’è rimedio. Cosa fare se capita questo imprevisto allo sportello del bancomat e la tessera viene trattenuta?

In primo luogo, è bene verificare se la banca è aperta perchè sarebbe più semplice poter segnalare immediatamente il problema al personale. La soluzione potrebbe essere, in quel caso, immediata perché il personale potrebbe sbloccare la carta trattenuta.

Se, invece, la banca è chiusa si dovrà telefonare con urgenza al numero di assistenza della banca. Spesso è indicato in un adesivo o in una targhetta sopra il bancomat. In ogni caso è buona regola, quando si apre un conto corrente, segnare fin da subito i numeri di emergenza che può essere utile chiamare.

Meglio farlo subito perché sono quei piccoli adempimenti che poi tendiamo a dimenticare.

Cosa fare se capita questo imprevisto allo sportello del bancomat

Dopo aver sbloccato la tessera bancomat si suggerisce di fare uno o due estratti conto, sempre al bancomat.  Ciò al fine verificare che non si siano verificati prelievi da parte di soggetti terzi quando la tessera non era in nostro possesso.

Non ipotizziamo, certo, che sia stata la banca ad effettuare operazioni illegali. Ma quando il bancomat trattiene la tessera può anche significare che lo sportello sia stato manomesso proprio per impossessarsi di tessere bancomat altrui. Con la manomissione, di solito, inseriscono anche una telecamera che registra il codice PIN che il cliente ha digitato per eseguire la propria operazione.

Malfunzionamento dell’apparecchio

Non è detto che la situazione sia così grave e che il nostro bancomat sia in possesso di una banda di ladri. Può anche darsi che si sia trattato di un semplice malfunzionamento dell’apparecchio. In questo caso non correremo alcun rischio di furto, ma avremo solo qualche fastidio burocratico.

Può anche darsi che la tessera venga trattenuta, per motivi di sicurezza. Ciò accade quando si digita erroneamente il PIN  per tre volte consecutive. È una forma di garanzia e tutela per i clienti, perché in caso di PIN errato la macchina suppone che possa trattarsi non del proprietario.

Qualunque sia il disagio a cui siamo andati incontro è sempre bene segnalarlo tempestivamente alla banca per poter chiedere l’eventuale risarcimento che ci spetti. Infatti, in alcuni casi,  può esserci una responsabilità della banca stessa.

Consigliati per te