Cosa c’è da sapere sul Codice della Strada e quali sono tutte le regole principali per rispettarlo ed evitare le multe

In Italia la circolazione dei veicoli e, in generale, il settore dei trasporti è disciplinato da tutta una serie di norme che sono contenute nel cosiddetto Codice della Strada. Con la conseguenza che chi non rispetta queste norme è soggetto a un regime sanzionatorio che può essere anche pesante.

In violazione al Codice della Strada, infatti, non si rischiano solo le classiche sanzioni amministrative che sono rappresentate dalla multe. Ma ci sono pure le sanzioni penali, il ritiro della patente, le decurtazioni dei punti e il sequestro del veicolo. Inoltre, in caso di particolari delitti con le violazioni al Codice della Strada, può scattare pure l’arresto in flagranza di reato.

Cosa c’è da sapere sul Codice della Strada e quali sono tutte le regole principali per rispettarlo ed evitare le multe

Vediamo allora, nel dettaglio, quali sono le principali regole da seguire, non solo per non violare il Codice della Strada, ma anche per la sicurezza propria e per quella altrui. A partire dal dare la precedenza, passando per il pieno rispetto della segnaletica stradale.

Su cosa c’è da sapere sul Codice della Strada, però, non finisce qui. In quanto, tra le regole di base, ricordiamo che occorre sempre indossare il casco in moto, mentre in auto occorre sempre allacciare le cinture di sicurezza, e non mettersi mai alla guida se gli pneumatici non hanno la corretta pressione e/o se sono troppo usurati.

Dal rispetto del CdS passano anche tutte le accortezze alla guida per la sicurezza propria e per quella altrui

Per non violare il Codice della Strada, alla guida serve sempre grande attenzione, a partire dal rispetto dei limiti di velocità, ma non basta. In quanto alla guida, specie quando si fanno lunghi viaggi, occorre sapersi gestire per la sicurezza propria e per quella altrui. A partire dal riposarsi quando si è stanchi, passando per guidare sempre e solo quando si è lucidi. Quindi evitando, tra l’altro, il consumo di alcolici.

Al riguardo, infatti, ricordiamo che con la rilevazione del tasso alcolemico si rischia grosso. Precisamente, le multe sono severe, unitamente alla decurtazione dei punti della patente, quando il tasso di alcol nel sangue supera la soglia di 0,5 grammi/litro. Inoltre, con la rilevazione di un tasso alcolemico oltre la soglia degli 0,8 grammi/litro, guidare diventa in tutto e per tutto un reato. Quindi il conducente non se la caverà in questo caso solo con una multa, ma rischierà nei casi più gravi pure una condanna penale.

Approfondimento

Pagherà 6.000 euro di multa e verrà condotto in ospedale per accertamenti il conducente del veicolo per questa violazione del Codice della Strada

Consigliati per te