Con lo SPID si può anche autenticare una scrittura privata

Ormai sappiamo che i documenti possono essere sottoscritti, con valore legale, con la firma digitale. Ma la firma digitale ha un costo annuo e per questo non è affatto diffusa tra i soggetti privati.

Ne sono muniti tutti i professionisti  e tutte le società perché ormai è per essi un obbligo di legge. Oggi c’è una novità perché con lo SPID si può anche autenticare una scrittura privata.

È possibile ottenere lo stesso vantaggio di poter firmare a distanza un documento anche senza avere la firma digitale. Lo stabilisce la Determinazione 157/2020 della AgID, Agenzia per l’Italia Digitale.

Secondo le norme tecniche fissate dall’Agenzia la firma digitale deve garantire la sicurezza e l’immodificabilità del documento. Deve anche essere certa la provenienza di quel documento da quell’autore.

Lo scopo della normativa è arrivare alla totale smaterializzazione dei documenti in uso tra privati e nei confronti della Pubblica Amministrazione. La firma digitale può ben sostituire la firma autografa su tutti i possibili documenti.

Con lo SPID si può anche autenticare una scrittura privata

In particolare, se si vuole essere sicuri di essere in regola, è bene consultare le norme tecniche contenute nel CAD (Codice Amministrazione Digitale) all’art. 20.

Se conosciamo le caratteristiche tecniche che la firma con SPID deve presentare per valere come firma digitale possiamo anche replicare se in qualche documento pubblico ci impediscono di firmare con lo SPID.

Del resto, ci sono già dei casi in cui la firma digitale non è necessaria. Per esempio, sulle fatture elettroniche è necessaria la firma digitale se la fattura è indirizzata all’amministrazione. Se, invece, è una fattura tra privati non è necessaria la firma digitale.

Nelle fatture tra privati la firma digitale è una facoltà, non un obbligo. Infatti il sistema di interscambio, che gestisce il passaggio e la consegna di tutte le fatture elettroniche, può gestire entrambe le tipologie di documenti. Quelli firmati digitalmente e quelli non.

Nelle regole tecniche che abbiamo suggerito di consultare sono indicate le modalità con cui i fornitori di SPID devono consentire all’utente di firmare documenti online.

 

Consigliati per te