Come togliere la polvere da mobili e pavimenti senza aceto e aspirapolvere

Per sopravvivere al caldo, molti noi, hanno tenuto per mesi le finestre aperte, per fare circolare meglio l’aria e trovare sollievo. L’unico inconveniente è la polvere, che potrebbe entrare in casa più facilmente e costringerci quindi a pulire più spesso. Soprattutto chi abita nelle zone di campagna, sa bene che la sporcizia può invadere ogni angolo. Per eliminare lo sporco dalle superfici e piastrelle, l’aspirapolvere può rappresentare una manna dal cielo. Ne esistono di varie tipologie, con o senza sacchetto, più o meno piccole e maneggevoli. Solo che potrebbe essere faticoso usarla quotidianamente e bisogna pulire il filtro spesso, per non creare un ricettacolo di germi e batteri. Se poi abbiamo fatto qualche lavoro di muratura o ristrutturazione in casa, potremmo invece usare delle alternative.

Pulire casa dopo i lavori

Quando è tempo di svolgere qualche lavoro di ristrutturazione in casa, solitamente si crea un grande caos e sporcizia ovunque. Ma sarebbe ancora più complicato pulire se lasciamo passare troppi giorni, rischiamo incrostazioni e accumulo di sporco. Per non rendere impossibili le pulizie straordinarie agiamo subito soprattutto dove notiamo macchie sul pavimento o mobili. Oltre l’aspirapolvere è necessario lavare vetri e infissi, usando anche del semplice aceto e succo di limone, con un panno umido interveniamo sui mobili. Facciamo attenzione a quelli di legno più delicati utilizzando appositi prodotti o detergenti neutri con l’aggiunta di olio d’oliva o del caffè.

Come togliere la polvere da mobili e pavimenti senza aceto e aspirapolvere

Non è detto che per ottenere ottimi risultati dobbiamo necessariamente usare l’aspirapolvere o l’aceto, potremmo impiegare altri ingredienti validi. Per fare brillare mobili in legno della cucina, lucidi o verniciati, e pavimentazioni affidiamoci al sapone di Marsiglia, un efficace nemico della sporcizia. Quindi creiamo un detergente fai da te utile per scongiurare la formazione della polvere. In un contenitore spray aggiungiamo acqua, qualche scaglia di sapone e 10 gocce di olio essenziale al limone. Spuzziamo su mobili e altre superfici, o versiamone un po’ sul secchio che servirà a pulire i pavimenti. Oltre a fare brillare, potrebbe impedire alla polvere di stratificarsi velocemente.

Pulire casa velocemente

Potremmo risparmiare nell’acquisto di vari panni e prodotti, se in casa abbiamo delle salviette imbevute, quelle adatte ai bambini. Infatti, sembrerebbero essere molto utili per rimuovere la polvere da diversi oggetti, ma anche per lucidare i mobili in legno. In poche mosse lo sporco sarà un ricordo lontano e potremo usarle anche per mensole, lampade e suppellettili. Ricicliamo vecchie calze di spugna o in nylon per catturare la sporcizia e rivestiamo la scopa. Arrotoliamo le calze su sé stesse per trasformarle in stracci, utili anche per vetri e finestre.

Ecco, quindi, come togliere la polvere da mobili e pavimenti con dei semplici e veloci rimedi della nonna.

Lettura consigliata

Per appendere le tende non solo il bastone e bacchette ma queste semplici soluzioni per non bucare muro e infissi

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te