Come si tiene in forma Jovanotti a 55 anni, fra poco festeggia il compleanno

Ancora pochi giorni e compirà 56 anni, Lorenzo Cherubini mantiene un fisico da ragazzo e ha un fiato che fa invidia. Riesce a cantare e saltare, ballare dal vivo per ore intere. Le sue risorse per tenersi in forma sono tutte di origine naturale. Un esempio che però non è da intendersi come linea guida per il proprio stile di vita. Per ognuno, prima di scegliere un regime alimentare preciso o la pratica di un determinato sport, è fortemente consigliata la consulenza del proprio medico di fiducia. Soprattutto se si intende iniziare un percorso sportivo un pochino più intenso.

Cosa fa Jovanotti per un fisico da ragazzo

Intanto, ecco come si tiene in forma Jovanotti che a 55 anni nella sua tourneè Jova Beach Party scalda l’estate ormai alle spalle. Ore in piedi per giunta a cantare dal vivo e saltellare come un ventenne. Ci vuole fisico e salute certo, ma anche allenamento. Jovanotti non mangia carne sebbene non faccia proselitismo. È una sua scelta che però rispetta molto chi inserisce la carne nel regime alimentare. Dichiara spesso di nutrirsi bene. Frutta, verdura e proteine innanzitutto. Preferisce prodotti di stagione e coltivazioni biologiche. Mangia le uova che pare proprio siano il suo piatto preferito al punto da ricavarne anche ricette particolari. E qualche tempo fa ha rivelato di non mangiare nulla per almeno quattro ore prima di andare a letto.

Come si tiene in forma Jovanotti a 55 anni, fra poco festeggia il compleanno

Quanto agli allenamenti, pare lavori molto sul fiato. Il segreto è la costanza perché il suo è un allentamento continuo che lo accompagna anche quando non è in tourneè. Spinge molto suo fiato dunque, e poi su gambe e addominali. Come dovesse partecipare alle Olimpiadi. E lo dice lui stesso ogniqualvolta gli si chiede il segreto per tenersi in forma. Inoltre è un vero cultore del ciclismo.

Percorre chilometri e intraprende vere e proprie imprese in bici. Tanto per citare uno dei suoi tour, il suo giro in Sudamerica di 4.400 chilometri diventa «Non voglio cambiare pianeta». Una serie di sedici puntate su RaiPlay. Chiaramente tali maratone in solitaria sono frutto di un’attenta preparazione e dell’attenzione costante di un professionista che segue le prestazioni di Jovanotti. Non è mai consigliabile avventurarsi da soli e senza una precisa, adeguata preparazione fisica ma anche organizzativa.

Lettura consigliata 

Non solo il tumore della figlia, c’è un altro dolore nella vita di Jovanotti che oggi ha superato e scopriamo qual è

Consigliati per te