Come si fa la tisana di alloro per dimagrire e quali ingredienti aggiungere

tisana

Una delle tisane più usate quando arriva l’autunno è la tisana di alloro. Forse non tutti sanno che si possono prendere le foglie della pianta e usarle in diversi modi. Il più comune è quello di insaporire i cibi, ma le proprietà dell’alloro possono dare incredibili benefici all’organismo. Perché, dunque, non approfittarne per bere qualcosa di caldo alla sera?

La tisana di alloro può fare bene sotto diversi aspetti. Può essere inserita tranquillamente in una dieta dimagrante, una dieta mediterranea. Può essere sorseggiata alla sera per favorire la digestione e sentirsi meglio con stomaco e intestino. Ma come si fa la tisana di alloro per dimagrire? Ci sono diversi ingredienti da poter aggiungere per aumentare i benefici.

Scopriremo qui di seguito come questa pianta sempreverde nel tempo è diventata simbolo di potenza, di gloria, di benessere e di vittoria. L’alloro era usato dai condottieri, ma anche dai poeti e oggi da chi raggiunge il traguardo della laurea. Insomma, si tratta di una vera risorsa molto preziosa da tanti punti di vista.

Come si fa la tisana di alloro per dimagrire e avere altri benefici per l’organismo

I benefici che questa pianta può dare al nostro organismo sono tanti. Da qui deriva la sua reputazione storica. Abbiamo già accennato al fatto che può migliorare la digestione. Grazie alle sue proprietà carminative può anche eliminare l’aerofagia e il meteorismo. Possiede molte vitamine e sali minerali. Ha proprietà antisettiche ed è un utilissimo rimedio contro il catarro, la tosse e il raffreddore.

Preparare una tisana con alloro è facilissimo, basta far bollire dell’acqua in un pentolino e poi mettere in infusione per qualche minuto le foglie. Si possono mettere fresche oppure essiccate e sminuzzate. Trascorsi 6-7 minuti, la bevanda va filtrata e poi bevuta. Anche se è meglio impreziosirla con altri ingredienti per migliorarne il sapore e il potere curativo.

Gli ingredienti da aggiungere

Di solito si preferisce usare del dolcificante. Meglio usare il miele, del tutto naturale, al posto dello zucchero. Anche il miele ha proprietà simili a quelle dell’alloro, tanto che viene usato per curare i malanni di stagione. Andrà bene aggiungere anche un po’ di succo di limone.

Insieme alle foglie di alloro, prima di lasciarle in infusione, si possono aggiungere la salvia e la cannella. Sono ingredienti che stanno bene con il sapore della pianta e che hanno dei benefici sorprendenti. Allo stesso modo, si può aggiungere lo zenzero, altra spezia toccasana per la salute.

Infine, un piccolo consiglio, soprattutto se si beve la tisana alla sera, è quello di aggiungere, dopo l’infusione, i fiori di camomilla. In questo modo, oltre a tutti i benefici elencati, ci sarà anche un gradevole effetto rilassante per dormire meglio durante la notte.

Lettura consigliata

Quando si raccolgono le foglie di alloro e tutti gli usi possibili 

Il contenuto di questo articolo è stato letto, corretto e approvato dal referente scientifico, Dr. Raffaele Biello.
Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te