Come sfruttare al massimo la pensione trasferendosi in questa meta amatissima dagli italiani senior con qualità della vita al top

Chi non ha mai sognato di ritirarsi a vita privata in un paradiso naturale dotato di tutte le comodità quando potremo andare in pensione? Molti italiani lo hanno fatto e hanno preso la decisione di trasferirsi all’estero per godersi finalmente un meritatissimo riposo dopo anni di duro lavoro.

Ma di quale meta stiamo parlando? Delle fantastiche Isole Canarie. Se vogliamo anche noi raggiungere i moltissimi italiani che hanno scelto di trasferirsi in questo arcipelago, ecco come sfruttare al massimo la pensione trasferendosi in questa meta amatissima dagli italiani senior con qualità della vita al top.

Perché molti pensionati scelgono le Canarie

Il principale vantaggio delle Isole Canarie per i pensionati sta sicuramente nel clima.
Questo arcipelago, infatti, presenta un clima temperato tutto l’anno, che si aggira intorno ai 20°- 22°. Non fa mai troppo freddo o troppo caldo. In questo modo, potremo sfuggire agli inverni rigidi e alle estati torride.

Ma c’è anche un altro motivo per cui moltissimi pensionati italiani scelgono questa meta: esiste infatti alle Canarie una grossa comunità italiana, pronta a dare il benvenuto ai nuovi arrivati.

Sapremo ambientarci senza difficoltà anche se non conosciamo lo spagnolo o l’inglese.

Le Canarie, inoltre, hanno una qualità della vita altissima.

Ecco come sfruttare al massimo la pensione trasferendosi in questa meta amatissima dagli italiani senior con qualità della vita al top.

Quale isola scegliere

Ma quale isola scegliere per godersi la pensione? Le isole che più di tutte sono attrezzate per accogliere i pensionati sono Tenerife e Gran Canaria. Qui potremo trovare tutte le comodità a cui siamo abituati. Si tratta delle due isole più densamente popolate, e più amate dagli expats, cioè da coloro che scelgono di trasferirsi all’estero.

Certamente ci troveremo a casa se sceglieremo di trasferirci su queste splendide isole, gioiello della Spagna, per goderci la ben meritata pensione.

Se invece ci piace spostarci e siamo alla ricerca di una nuova meta per fare smart working, ecco le cinque città più amate dai digital nomads.

Consigliati per te