blank

Come scegliere un profumo online senza provarlo

La premessa è doverosa. C’è differenza tra l’eau de toilette, acqua profumata e l’eau de parfum. La prima più delicata, la seconda più intensa e persistente. Capace di lasciare la “scia”, per intenderci. Che, quando non indossavamo le mascherine, poteva anche risultare eccessiva e, ammettiamolo, un po’ kitsch (di cattivo gusto). Ovviamente tutto sta nel dosare la quantità giusta.

L’eau de parfum

Ultimamente è un po’ in calo il consumo del profumo classico, quello con la sua discreta dose di alcol, contenuto in bottiglie sofisticate dal packaging accattivante.

Secondo analisi condotte sui rinnovati stili di vita, emerge la volontà di cercare fragranze e olii essenziali. Quel che cerchiamo innanzitutto è una fragranza che possa far stare meglio noi stessi. Specialmente in casa perché è qui che trascorriamo ormai gran parte del nostro tempo. E le aziende percorrono questa linea.

Attenzione a non urtare il popolo degli intolleranti

Nel vademecum relativo a come scegliere un profumo online senza provarlo, c’è anche da considerare la suscettibilità dell’altro. Ovviamente una fragranza scelta per noi non corrisponde alla pretesa di donare emozioni olfattive al prossimo. Si tratta, piuttosto, di un modo per avvolgere e coccolare sé stessi.

Attenzione, infatti, al rischio involontario di poter sollevare fastidi e disturbi nei cosiddetti “intolleranti agli odori”. Secondo uno studio costituiscono il 10% della popolazione e la loro contrarietà in presenza di profumi, percepiti come sgradevoli, coinvolge l’attività cerebrale. Non si tratta di allergia ma di forte irritabilità al solo profumo. Quindi meglio non fare scelte estreme. Rischieremo di vedere il nostro interlocutore balzare dalla sedia.

Online la scelta è possibile

Le maggiori aziende del sofisticato spettro parfum, attraverso studi e analisi, hanno concluso che molti, a fronte di nuove abitudini di vita, cercano fragranze nuove.

Elisir che rimandano al pulito, delicato, poco intenso. Impazza la richiesta di fragranze balsamiche e l’utilizzo di olii essenziali come l’eucalipto o il tea tree oil, cui la nostra mente associa il concetto di disinfettato e puro.

Oltre le tendenze, come possiamo scegliere il profumo giusto

Alcuni siti di note griffes si sono aggiornati in tal senso. Per cui online è possibile acquistare proprio perché troviamo dei percorsi guida su “come scegliere un profumo online senza provarlo”.

Molte  aziende hanno messo in vendita formati più piccoli e campioni omaggio che vengono recapitati a casa a fronte di piccoli acquisti. C’è addirittura una realtà imprenditoriale che ha ideato una sorta di motore di ricerca che permette di scoprire le fragranze in linea con i propri gusti.

Magari è consigliabile partire da un profumo che già conosciamo e che ci piace, per capire quali sono poi gli altri nuovi profumi che appartengono alla stessa famiglia olfattiva.

Indichiamo le note olfattive

Con l’attenzione al contenuto, un altro passo da compiere è quello di individuare le note olfattive. Per intenderci quegli ingredienti per noi collaudati e che ci piacciono come il bergamotto o l’ambra, ad esempio.

Ritroveremo tutto un ventaglio di possibilità in linea con i nostri gusti. Captati e valorizzati dai vari brand. Nelle diverse formulazioni: classiche, vegane, solide o in spry.

Consigliati per te