Come richiedere che le utenze di luce, gas e acqua siano spostate al nuovo indirizzo e avere cibo, lenzuola, asciugamani e cambi a disposizione quando ci troviamo in questa situazione

Cambiare casa è spesso un’esperienza traumatica. Soprattutto per chi deve impacchettare e trasportare molti oggetti. E la situazione non cambia sia che ci dobbiamo spostare solo di pochi chilometri o che dobbiamo trasferirci in un’altra città.

Soprattutto se andiamo a vivere in una casa abitata da precedenti proprietari e che non abbiamo appena ristrutturato noi. Sarà fondamentale, il giorno del trasloco, organizzarsi al meglio per arrivare nella nuova abitazione preparati. E affrontare il primo giorno con meno stress possibile.

Programmare con cura ogni fase del trasloco ci aiuterà ad angosciarci meno. Ci sarà sicuramente molto da fare sia nella vecchia casa che nella nuova. Per questo motivo, pensare ad un buon piano di azione contribuirà a limitare la confusione. Specialmente se in famiglia ci sono bambini e animali domestici. La cosa ideale è affidarsi ad una ditta di traslochi.

Una volta che tutte le faccende burocratiche e dell’ultimo minuto sono state risolte, come richiedere che le utenze di luce, gas e acqua siano spostate al nuovo indirizzo così come la linea internet e telefonica, in modo da essere pronti a lasciare la nostra vecchia casa? Per trasferire le utenze, molto spesso c’è bisogno di una semplice domanda (a volte anche telefonica) da inoltrare al gestore.

Torniamo al nostro argomento.

Se ne avremo la possibilità, sarà molto utile che il giorno del trasloco, qualcuno aspetti la ditta di traslochi nella nuova casa, mentre qualcun altro rimanga nella vecchia abitazione per controllare che venga preso tutto.

Come richiedere che le utenze di luce, gas e acqua siano spostate al nuovo indirizzo e avere cibo, lenzuola, asciugamani e cambi a disposizione quando ci troviamo in questa situazione

Per quel giorno sarà molto utile preparare un paio di valige “speciali” con tutto ciò che ci servirà appena arriveremo a nuova destinazione.

Lenzuola, asciugamani e cambi

Sarà fondamentale avere subito a disposizione degli asciugamani e delle lenzuola per fare i letti per tutta la famiglia. Infatti, quel giorno saremo talmente stanchi che non avremo nessuna voglia di aprire gli innumerevoli scatoloni per cercare la biancheria da letto. Per lo stesso motivo avremo messo da parte anche i pigiami e un cambio di vestiti per il giorno dopo.

Cibo e accessori da cucina

Inoltre, sarà molto utile avere a portata di mano tutto l’occorrente per la colazione. Come ad esempio del tè, del caffè, latte, zucchero. Oltre a delle tazze e qualche piatto. Potrebbe esserci comodo anche un bollitore, visto che magari il gas potrebbe avere qualche problema di allacciamento. E almeno una pentola e qualche posata. Sempre per la cucina, porteremo del detersivo per i piatti, uno strofinaccio e del sapone per le mani.

Per le emergenze

Una multipresa potrebbe servire in caso dovessimo ricaricare i cellulari o attaccare qualche elettrodomestico. E sicuramente non dovrà mancare la valigetta del pronto soccorso in caso dovesse esserci qualche necessità.

E ora che abbiamo visto come preparare un kit di sopravvivenza per affrontare il temuto giorno del trasloco, dobbiamo solo non dimenticare le chiavi della nuova casa e partire verso la nostra meta.

Lettura consigliata

Ecco svelati 2 semplici modi per lavare un tappeto grande a pelo lungo senza troppa fatica

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te