Come preparare giardini e terrazze alla bella stagione 

Con l’arrivo della bella stagione cresce la voglia di stare all’aperto. Chi ne ha la possibilità, infatti, comincerà in questi ultimi giorni d’inverno che profumano di primavera a preparare balconi, terrazze e giardini.

Scegliere il giusto arredamento che combini sapientemente comodità ed estetica è fondamentale per godersi al meglio la bella stagione.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Come succede in ogni ambito, anche il mondo dei mobili da esterni è decisamente vasto. Come orientarsi tra le diverse opzioni e i diversi materiali?

Infatti, per scegliere il miglior set da giardino bisognerà orientarsi sul materiale che meglio combini prezzo, manutenzione e durata.

Per quanto riguarda il numero di persone che utilizzeranno il set o lo stile dipenderanno dal gusto personale.

Ma ecco i diversi materiali che vengono maggiormente utilizzati nell’ambito dei mobili da giardino.

Come preparare giardini e terrazze alla bella stagione.

Legno

Il legno è un materiale che richiede molta manutenzione. Si tratta di mobili pesanti e resistenti ma esistono diverse varietà di legno. Infatti, per questo tipo di mobili può essere utilizzato legno diverso: acacia, teak, rattan. Quando si scelgono mobili da giardino in legno sarebbe, poi, importante cercare quelli certificati per avere la garanzia della provenienza.

Il legno andrà trattato con impregnanti adatti al materiale o con olio nel caso di materiali esotici.

Resina

I mobili da giardino, poi, potranno anche essere in resina. Come nel caso del legno anche qui le tipologie potranno essere differenti: intrecciata, stampata o iniettata.

Nella scelta la resina intrecciata sarà di qualità ed esteticamente migliore, anche se più cara. Nel caso di resina stampata, più economica, ci sarà un’imitazione di quella intrecciata in sedute e schienali. Da ultima la resina iniettata o plastica molto più economica delle altre due tipologie.

La scelta di colori e forme sarà molto vasta, si tratta di sedie e tavoli che avranno una durata media di circa una decina di anni. Per la manutenzione basterà della pulizia con acqua e sapone con spolverate ogni tanto. Si tratta di mobili senza pretese ma pratici e poco ingombranti.

Metallo

Da ultimi, poi, i set in metallo, più pesanti e robusti. Le tipologie saranno, poi, differenti: alluminio, acciaio galvanizzato e ferro battuto.

L’alluminio e l’acciaio galvanizzato sono materiali resistenti alle intemperie e non necessitano, quindi, di particolari manutenzioni. Per pulire questi oggetti dopo l’inverno si consiglia di leggere questo articolo.

I set in ferro battuto, invece, dovranno essere trattati con prodotti antiruggine.

Tavoli, panchine, sedie, dondoli se preparato adesso giardini e terrazze saranno perfetti per la bella stagione.

Consigliati per te