Come ottenere i sussidi economici per malattia cronica

Come ottenere i sussidi economici per malattia cronica. Quali sono le malattie croniche che danno diritto all’indennità e come si richiede l’invalidità per malattia cronica. Questi sono gli aspetti principali che i nostri esperti di Proiezionidiborsa mostreranno ai lettori nel seguente articolo.

Quando si può richiedere un sussidio economico per malattia cronica

Per ottenere la pensione di invalidità o quella di inabilità, come sappiamo, occorre che alla persona si associ un determinato grado di invalidità. Questo tipo di valutazione è compito di una commissione medica INPS la quale esamina il caso specifico attribuendo un punteggio di invalidità al soggetto. Successivamente, quest’ultimo può avviare l’iter per la richiesta di pensionamento se sono presenti i requisiti. Nello specifico, di quanto vogliamo trattare, ci poniamo la seguente domanda: come ottenere i sussidi economici per malattia cronica? Esiste un elenco di patologie croniche che consente di beneficiare della pensione che è possibile consultare qui.

In base alla gravità e alla natura della patologia, è possibile ottenere diverse forme di sussidio tra le quali: la pensione di invalidità civile, la pensione di inabilità civile o inabilità al lavoro e l’assegno di invalidità. Queste tipologie di sussidi richiedono dei requisiti specifici relativamente alla condizione di malato cronico. Nel caso si intenda richiedere l’invalidità per malattia cronica, è necessario che si attesti una marcata riduzione della capacità lavorativa dell’interessato. I presupposti che vincolano tale esito differiscono in base alla prestazione e alla categoria di appartenenza del lavoratore.

La pensione di inabilità per malattia cronica: chi riguarda?

In questo caso, è necessario che il richiedente abbia almeno 5 anni di contributi 3 dei quali registrati nell’ultimo triennio precedente la richiesta. Se sono presenti i requisiti necessari, si ha diritto alla pensione di inabilità al lavoro. Bisogna ricordare che per accedere a tale richiesta si deve certificare una impossibilità assoluta e permanente a svolgere qualsiasi attività lavorativa . Pertanto, all’anzianità contributiva, si associa anche una invalidità del 100%.

In quali casi è possibile richiedere l’assegno ordinario di invalidità

Qui la riduzione della capacità lavorativa deve essere non inferiore a 2/3. Inoltre, vale la regola summenzionata per quanto riguarda l’anzianità contributiva. L’INPS eroga l’assegno di invalidità il cui importo si calcola in base ai versamenti del contribuente, all’anzianità lavorativa e alle retribuzioni.

Chi può ottenere la pensione di invalidità civile

Come ottenere i sussidi economici per malattia cronica dunque? Un terzo tipo di sostegno economico è la pensione di invalidità civile. In questo caso, non è necessario avere dei contributi previdenziali al proprio conto. La persona affetta da malattia cronica con invalidità non inferiore al 74%, può richiedere il sostegno economico. La pensione di invalidità civile prevede un assegno mensile di € 286,81. Questo tipo di trattamento lo può richiedere chi possiede un reddito non superiore a € 4.926,35

Bridge Asset
Bridge Asset

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.