Come lavare i jeans in lavatrice e perché non usare l’ammorbidente

La lavatrice è un elettrodomestico che può essere di grande aiuto nella pulizia dei capi di abbigliamento. Sapere come usarla per lavarli è molto importante affinché non durino il più a lungo possibile.

I pantaloni in jeans sono tra gli indumenti più versatili e pertanto vengono indossati più spesso. Proprio per questo è ancora più importante detergerli in modo corretto. Si ricorda però che il denim è un tessuto molto delicato e non andrebbe stressato con lavaggi troppo frequenti. Meglio indossarli almeno quattro o cinque volte prima di farlo, a meno ché non si macchino.

Meglio lavarli a mano o metterli in lavatrice?

Prima di spiegare come lavare i jeans in lavatrice, rispondiamo a quest’importante domanda. Alcune persone preferiscono lavarli a mano, sebbene non sia del tutto consigliabile. Questo procedimento, infatti, non permette di lavare il denim in modo abbastanza accurato. Va bene farlo, ma sarebbe meglio metterlo in lavatrice.

Lavare a mano dei jeans appena comprati può essere tuttavia utile per capire quanto colore scarichino. Inoltre, è un procedimento raccomandato per lavare tutte le scarpe da ginnastica, comprese quelle in denim.

Come lavare i jeans in lavatrice e perché non usare l’ammorbidente

Cerchiamo dunque di capire quali sono le regole d’oro per effettuare un corretto lavaggio dei jeans. Prima di tutto, bisogna metterli in lavatrice solo dopo averli girati a rovescio. In questo modo, ci si assicura che non si scoloriscano anzitempo.

Si raccomanda di lavare insieme solo jeans di tonalità identiche. Facendo il contrario, si rischierebbe di farli scambiare. Quindi, il denim di colore blu scuro non andrebbe messo in lavatrice assieme a quello di colore blu chiaro. Un altro suggerimento è di lavarli ad un massimo di 30 gradi e seguendo sempre le indicazioni presenti sull’etichetta dei pantaloni.

Infine, molto importante anche la scelta del detersivo, che deve essere indicato per detergere tessuti colorati. Come anticipato, si raccomanda di non usare mai l’ammorbidente per lavare i jeans. Il rischio, specialmente per quelli elasticizzati, è di sformarli. Se si vuole evitare di farli piegare troppo in lavatrice, meglio impostare una centrifuga molto leggera, attorno ai 400 giri.

In che modo farli asciugare affinché durino più a lungo e come stirarli

Meglio metterli all’aria aperta invece che in asciugatrice. Anche in questo caso i jeans devono essere stesi al rovescio, così da stressarli il meno possibile. Per eliminare eventuali stropicciature, bisogna passare il ferro da stiro sui pantaloni messi a rovescio e partendo dalle tasche, per poi arrivare alle gambe.

Lettura consigliata

3 ingredienti naturali per pulire l’argento annerito

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te