Come fare un sapone di Marsiglia veramente buono

Come fare un sapone di Marsiglia veramente buono?

Il sapone di Marsiglia è semplice da fare e di una purezza unica. Va bene per chi soffre di allergie, per chi ha la pelle delicata, per chi cerca un sapone completamente vegetale. Vediamo allora come fare un sapone di Marsiglia veramente buono.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

La caratteristica di questo sapone è di non produrre molta schiuma, perché è un sapone senza additivi. A differenza delle saponette industriali. Il sapone di Marsiglia è molto buono come sapone da toilette. Ecco di seguito una ricetta semplice.

Gli ingredienti e il materiale

Ingredienti e quantità: 1 parte di olio di palma, 1 parte di olio di cocco, 2 parti di soda caustica, 4 parti di acqua e 8 parti di olio d’oliva.

Materiale: 2 grandi pentole, cucchiaio di legno, termometro, stampi per il sapone

Come fare il sapone

Si prende la pentola e si versa la soda in acqua fredda. Si gira finché la soda non è completamente sciolta. Durante questo processo, la soda caustica fa aumentare di molto la temperatura dell’acqua. Perciò bisogna prestare attenzione. Verificate che la stanza dove si opera sia ben arieggiata. Tenete d’occhio i vapori della soda caustica che si sprigionano una volta a contatto con l’acqua.

Ora si attende che la temperatura scenda a 38°. Nel frattempo miscelate gli olii. Si versa lentamente la soda caustica negli olii, mescolando in continuazione con vigore. Ci accorgeremo di essere arrivati alla giusta consistenza, quando sulla pasta si potrà lasciare una striscia, passando il cucchiaio di mescola su di essa. Allora si sarà raggiunta la giusta densità.

Come fare un sapone di Marsiglia veramente buono. Profumazione e stampo

A questo punto se si volesse dare una fragranza al sapone, come di lavanda o arancio, si potrebbe aggiungere, a gusto, dell’olio concentrato dell’essenza voluta.

Per lo stampo vediamo come fare. Si versa la pasta nelle formelle, eliminando il sapone in eccesso. Lasciate riposare per un giorno, avvolgendo gli stampi in un asciugamano.

Tolti i saponi dagli stampi, si fanno riposare per due settimane appoggiati su una griglia. Il sapone in questo modo si addolcisce.

Avremo così un vero sapone di Marsiglia, di cui potremo godere tutte le sue benefiche proprietà.

Consigliati per te