Come fare soldi con le crypto come il Bitcoin partendo anche da zero

In tantissimi almeno una volta hanno sentito parlare del Bitcoin (BTC), ovverosia della criptovaluta numero uno al Mondo per capitalizzazione. Così come tanti sono venuti a conoscenza del fatto che in molti, proprio grazie alle criptovalute, si sono arricchiti.

Al riguardo nessuno può negare il fatto che con le crypto sia possibile guadagnare. Ma nello stesso tempo occorre sempre valutare quelli che sono i rischi. In quanto, per loro natura, le criptomonete sul mercato fanno in genere registrare alti livelli di volatilità. Per tutte, e quindi non solo per il Bitcoin (BTC), ma anche per altri asset digitali come Ethereum (ETH) e Ripple (XRP).

Come fare soldi con le crypto come il Bitcoin partendo anche da zero

Il che significa che si può guadagnare tanto ma anche perdere molto di più. Anche l’intero capitale che è stato investito. Aperto un conto con un exchange, le crypto si comprano e si vendono come le azioni. Ovverosia al prezzo di mercato. Ma con il rischio di subire ingenti perdite specie quando si parte da zero e non si riesce a valutare pienamente quelle che sono le caratteristiche di questi asset che, tra l’altro, non sono regolamentati.

Inoltre, così come le criptovalute non sono regolamentate, allo stesso modo il conto di trading aperto per questi asset digitali non gode quasi sempre delle stesse tutele che sono previste per i conti in valuta fiat. Ovverosia, giusto per rendere l’idea, per il conto corrente denominato in euro che in Italia un cliente apre in banca oppure alla Posta. Non a caso, in passato, non sono stati di certo rari i casi di piattaforme di scambio che sono state hackerate e che hanno denunciato furti di criptovaluta detenuta in deposito dai clienti. Così come qualche exchange ha pure portato i libri in Tribunale.

Quindi, su come fare soldi con le crypto, si tratta in tutto e per tutto di una tipologia di trading che non è adatta a tutti gli investitori. Ma solo per coloro che hanno un elevato profilo di rischio. Ovverosia per coloro che, investendo sui mercati finanziari, mettono in conto il fatto che possano perdere tutto.

Come e quando possono trovare spazio in un portafoglio investimenti

Quindi, all’interno di un portafoglio ben diversificato, le criptovalute dovrebbero sempre trovare poco spazio. Proprio perché si tratta di asset che sono molto rischiosi. Per rendere l’idea, una quota sul totale del portafoglio non superiore al 5% anche quando il profilo di rischio dell’investitore è dinamico.

Lettura consigliata

Come si fa a guadagnare con i Bitcoin e quali rischi si corrono

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te