blank

Come fare la disdetta del canone Rai e ottenere il rimborso

Il canone Rai è addebitato direttamente in bolletta in dieci rate mensili per un importo totale annuo di 90 euro. Ci sono casi in cui è possibile fare la disdetta perché non si usufruisce più del servizio, oppure è avvenuto l’addebito sulla bolletta ma in canone Rai non era dovuto. Analizziamo questi casi e cerchiamo di capire come fare disdetta del canone Rai e ottenere il rimborso.

Disdetta canone Rai

È possibile disdire il canone Rai compilando il modulo di non detenzione dell’apparecchio televisivo e inviarlo all’Agenzia delle Entrate tramite raccomanda. L’invio e la compilazione del modulo è possibile anche telematicamente, tramite il servizio dell’Agenzia delle Entrate indicando le giusta motivazione.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Il modulo comprende diverse motivazione, ad esempio, se non si è più in possesso della TV sul nucleo familiare a cui è legata la bolletta elettrica (Quadro A). Oppure il canone RAI è già associato ad un altro nucleo familiare e quindi non è dovuto (Quadro B).

Il modulo di non detenzione dell’apparecchio ha delle scadenze ben precise, infatti, l’esonero si ha in base al fattore temporale di presentazione.

Se presentato:

a)  dal primo luglio al 31 gennaio dell’anno successivo e si ha l’esonero per l’intero anno in corso;

b) dal primo febbraio al 30 giugno e si è esonerati per il secondo semestre dal primo luglio al 31 dicembre.

Bisogna precisare, che gli over 75 anni sono esenti dal pagamento del canone Rai se hanno un reddito non inferiore a 8mila euro.

Per come fare la disdetta del canone Rai e ottenere il rimborso, in questo caso bisogna inviare all’Agenzia delle Entrate il modulo di esenzione solo la prima volta e vale per sempre.

Come ottenere il rimborso

In riferimento a come fare la disdetta del canone Rai, e ottenere il rimborso, bisogna considerare alcuni aspetti.

In effetti è possibile inviare richiesta di rimborso del canone e del canone Rai per uso privato pagato mediante addebito delle bollette elettriche, nel caso ci siano periodi in cui non era dovuto. Ad esempio, il cambio di abitazione, in questo caso bisogna specificare la motivazione nel dettaglio.

È possibile scaricare qui tutti i moduli per come fare la disdetta del canone Rai e ottenere il rimborso.

Consigliati per te