Come evitare gli errori più comuni all’uncinetto per diventare delle vere professioniste

Lavorare all’uncinetto è molto piacevole, divertente e creativo. Si ha l’opportunità di realizzare maglie, cappelli, centrini, pupazzi, tovaglie e tante altre cose molto utili.
Può a volte capitare di dover disfare dei lavori, perché abbiamo commesso degli errori. Quando accade questo, è un vero fastidio perché sono state sprecate tante ore di lavoro.
Sapere come evitare gli errori più comuni all’uncinetto per diventare delle vere professioniste può esserci di grande aiuto, perché conoscerli, offre la possibilità di migliorare la tecnica, la manualità e evitare di disfare ciò che abbiamo realizzato.

Ora spigheremo in modo semplice come evitare gli errori più comuni all’uncinetto e diventare delle vere professioniste.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

La tensione del filo e della mano

È uno degli errori più comuni, specialmente per chi è alle prime armi.
Per evitare di far venire un lavoro troppo rigido bisogna “fare l’uncinetto con calma e senza stress”.

L’utilizzo dell’uncinetto sbagliato

Prima di cominciare un lavoro, è molto importante utilizzare l’uncinetto giusto.
L’uncinetto di legno è adatto per la lavorazione di filati scivolosi, come la seta.
Un uncinetto con la punta arrotondata è adatto per la lana, ed uno con la punta più assottigliata, va bene per i filati in cotone e quelli sottili.

Contare male le maglie

Contare male le maglie è molto frequente.
Per evitare questo inconveniente, usare sempre un marcapunto o una spilla, in modo da ricordare a che punto siamo e dove comincia il giro.

Sbagliare il numero dei punti

Se ci accorgiamo di aver sbagliato il numero dei punti, perché il nostro lavoro non assume la forma desiderata, bisogna tornare indietro sfilando fin dove è cominciato l’errore, e ricominciare tenendo bene in mente, il conteggio dei punti.

Ulteriori consigli

È importante conoscere i punti base dell’uncinetto, conoscere i simboli delle maglie e non dimenticare di fare le catenelle di rotazione per ogni giro.
Nel lavoro all’uncinetto non bisogna cercare la perfezione, perché la realizzazione di un capo o di un oggetto artigianale, non la richiede.

Consigliati per te