Come e dove vedere le spese sanitarie sostenute anno per anno da casa on line

pensione SPID

Non è difficile vedere le spese sanitarie sostenute comodamente da casa e sfruttando l’apposito servizio on line. Per farlo è sufficiente seguire pochi e semplici passaggi.

Indice dei contenuti

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Come e dove vedere le spese sanitarie sostenute direttamente on line

Ormai dal 2016 tutte le strutture sanitarie inviano i dati relativi alle proprie fatturazioni al “Sistema Tessera Sanitaria”. Questo passaggio è essenziale ai fini della predisposizione della dichiarazione dei redditi precompilata.

Questo, di fatto, crea un vero e proprio archivio a cui i cittadini possono accedere direttamente dal proprio computer.

Cosa serve

Per accedere al sito ci sono tre possibilità, serve disporre di un sistema d’accesso  tra:

  • l’utilizzo di una tessera sanitaria che sia abilitata come Carta Nazionale dei Servizi
  • lo Spid
  • la Carta di Identità elettronica

Chi non fosse in possesso di nessuna di queste credenziali, potrebbe creare la propria identità digitale direttamente da casa.

Basta utilizzare una delle tante procedure on line che consentono di attivare uno Spid in pochi minuti, attraverso uno dei gestori riconosciuti (Accreditati dalla AgId) che consente di farlo.

Come fare a vedere le spese sanitarie

Avendo a disposizione una delle tre modalità d’accesso, si ha di fatto la chiave per poter vedere le spese sanitarie on line.

Anche attraverso un comune motore di ricerca si dovrà accedere al portale Sistema Tessera Sanitaria, riconoscibile dal suffisso sanita.finanze.it.

Una volta dentro, bisognerà chiedere l’accesso all’Area Riservata, cliccando sul collegamento alla parte relativa ai cittadini. A quel punto verrà chiesto di scegliere la modalità d’accesso.

La procedura

Dopo aver effettuato l’accesso con il sistema scelto, si entrerà in un’area personale. Appariranno diverse sezioni consultabili tra cui “Consultazione spese sanitarie”. Sarà questa la voce sotto cui si dovrà cliccare “Vai al servizio”.

A quel punto basterà selezionare l’anno di interesse nel campo “Documenti di spesa sanitaria emessi nell’anno”, mantenendo “Tutti” in “Erogatore di prestazioni sanitarie”.

Cliccando su “Cerca” si aprirà una tabella con tutti i documenti di spesa che sono stati inviati dagli operatori sanitari. Si specifica, inoltre, che per l’anno in corso sarebbe possibile anche segnalare eventuali incongruenze. In basso, tra l’altro, c’è una voce “Scarica tutte le spese” che consente di salvare un documento in formato Excel (o software simili) con il riepilogo da conservare e utilizzare al bisogno.

L’importanza di avere un’identità digitale

Una volta capito come e dove vedere le spese sanitarie sostenute anno per anno da casa, la procedura sarà veramente semplice da ripetere.

Il servizio è la prova di quanto ormai sia importante avere un’identità digitale. Con le stesse modalità (Spid, Cie e Cns) richieste per vedere le spese sanitarie on line, si può accedere ai Servizi al Cittadino dell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente.

Attraverso il portale si possono, ad esempio, richiedere vari certificati o richiedere il cambio di residenza. E, a tal proposito, può essere utile approfondire la differenza tra domicilio e residenza.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te