blank

Come donare denaro ad un figlio senza avere problemi col Fisco

Succede spesso che i genitori si trovano nella situazione di donare una somma di denaro ai figli per aiutarli ad acquistare casa o per ristrutturarla. Ma come donare denaro ad un figlio senza avere problemi col Fisco? È possibile optare per due semplici soluzioni e in modo trasparente, che evita di innescare un controllo da parte dell’Agenzia delle Entrate.

Come donare denaro ad un figlio senza avere problemi col Fisco

Per aiutare i figli ad acquistare o ristrutturare casa è possibile optare per due soluzioni. I genitori possono versare direttamente la somma al venditore tramite bonifico bancario o con assegno non trasferibile. Oppure versare la somma di denaro sul conto corrente direttamente del figlio con una causale specifica.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Ad esempio: “donazione acquisto prima casa”.

È anche possibile consegnare un assegno non trasferibile intestato al figlio.

Un altro passaggio importante da fare è menzionare nel rogito notarile la provenienza del denaro. Tutte le operazioni devono essere effettuate in modo tracciabile e con la massima trasparenza.

Come concedere piccole somme di denaro

Se invece si vuole concedere piccole somme di denaro ad un figlio convivente per sostenere spese mensili. Ad esempio, quando un figlio non ha reddito. In questo caso non si rischiano controlli del Fisco, in quanto gli accertamenti con il redditometro considerano il reddito del nucleo familiare nel suo complesso.

Inoltre, i nuclei familiare sono legati dal cosiddetto “vincolo solidaristico”, significa che i componenti della famiglia possono aiutarsi l’uno verso l’altro nel caso di bisogno. Il caso di bisogno considera anche le sovvenzioni in denaro.

Se si sceglie di aiutare il figlio con i contanti, bisogna attenersi ai limiti di legge.

Invece se si vogliono concedere ai figli grosse somme di denaro è  possibile effettuare una donazione diretta o indiretta.

In questi casi è consigliabile effettuare la donazione tramite notaio per evitare tutti i rischi di un possibile controllo dell’Agenzia delle Entrate. Abbiamo trattato in modo approfondito l’argomento in quest’articolo: Come versare soldi ai figli

Consigliati per te