Come decorare le fioriere del balcone con la meravigliosa barba di Giove

Con l’arrivo della primavera i bellissimi fiori sbocciano e i profumi inebriano l’aria che li circonda, regalando il più delle volte una sensazione di benessere.

La barba di Giove è una pianta resistente che è possibile coltivare tutto l’anno, meravigliosa per decorare le fioriere del balcone per il suo effetto di manto verde fitto ricadente. Con i primi soli della primavera, sbucano dei piccoli fiorellini coloratissimi per lo più rosa, ma è possibile trovarli anche in altri colori.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

La bellissima pianta barba di Giove (Drosanthemum), è molto resistente alle temperature avverse e si adatta facilmente in giardini rocciosi e alla coltivazione in vaso.

Come decorare le fioriere del balcone con la meravigliosa barba di Giove

La pianta presenta degli steli leggermente legnosi ricoperti da piccolissime foglie pelose cilindriche che possono essere trapiantate e dare vita ad altre piante.

Durante la primavera, la pianta inizia a prepararsi per la fioritura e compaiono tantissimi piccoli fiori che tappezzano tutto il manto di foglioline ricadente. La fioritura della barba di Giove avviene da aprile/maggio fino a settembre/ottobre.

Le condizioni ottimali per coltivare la pianta sono l’ottima esposizione al sole diretto e a riparo dai venti freddi invernali. Durante l’inverno si adatta perfettamente alle temperature interne della casa in quanto predilige il calore estivo.

Il terreno deve essere ben drenato e ricco di sostanze organiche ed annaffiato con un po’ d’acqua solo quando è totalmente asciutto.

Curiosità sulla pianta

La pianta barba di Giove è chiamata così per il suo caratteristico effetto estetico che ricorda appunto la lunga barba del Dio Greco come rappresentato nella mitologia classica. Il significato di questa pianta è attribuito al trionfo e vittoria sul nemico, pertanto viene regalata in occasioni come grandi traguardi raggiunti e per buona sorte. Non è necessario prestare attenzione agli animali domestici, in quanto non è una pianta velenosa.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te