La meravigliosa pianta d’appartamento che farà profumare la nostra casa come non mai

Molte sono le piante d’appartamento capaci di profumare la casa, ma questa meravigliosa pianta oltre ad essere profumata come un fascio di rose, ha anche dei fiori bellissimi. La pianta è di piccole dimensioni e si può coltivare anche in vaso e non necessita di straordinarie attenzioni.

I suoi fiori sono molto apprezzati non solo per il loro profumo ma anche per l’eleganza che dona all’ambiente in cui si trovano. Perfetta per una scrivania, per un davanzale o anche come centrotavola, la pianta di garofani, donerà un aspetto sofisticato all’appartamento.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

I fiori di questa pianta sono tra i più richiesti nelle composizioni floreali per i matrimoni o ricorrenze simili in quanto il significato del fiore è la fedeltà in amore.

La meravigliosa pianta d’appartamento che farà profumare la nostra casa come non mai

La pianta del garofano la si può trovare nei vari vivai di ogni dimensione. Le più comuni sono quelle piccole, che permettono di poter abbellire il davanzale della finestra e perché hanno bisogno di molta luce. I suoi bellissimi fiori sono di vari colori: rosa, gialli, bianchi, rossi e sbocciano con l’avanzare della primavera.

La pianta somiglia ad un cespuglio rigoglioso alternato da grandi boccioli e fiori profumati. La crescita della pianta di garofano può arrivare fino a poco più di mezzo metro di altezza e durante la sua crescita, la pianta avrà bisogno di essere rinvasata man mano in un vaso poco più grande.

Il terreno che dovrà essere utilizzato è di tipo argilloso secco (terra di foglie e sabbia) per evitare che l’acqua ristagni e possa danneggiare le radici. L’irrigazione dovrà essere costante senza eccedere con la razione d’acqua giornaliera ed è importante che la pianta non abbia più acqua del necessario. In inverno si potrà toccare il terreno con le dita e quando è asciutto si potrà aggiungere un po’ d’acqua.

Un po’ di storia

Le origini di questa pianta meravigliosa risalgono a molto tempo fa. I greci e i romani avevano la consuetudine di donare questo fiore in segno di rispetto, fortuna e amore. Tra i vari racconti legati al fiore di garofano, uno in particolare racconta di un amore non corrisposto. Ci sono due versioni differenti che si celano dietro a questo fiore.

La prima racconta di un giovane sedotto ed abbandonato dalla dea Diana; così disperato, il giovane si abbandonò alla morte e dalle sue lacrime versate nacquero dei meravigliosi bianchi fiori di garofano.

La seconda storia racconta, diversamente dalla prima, che la Dea Diana fu sedotta dal giovane, ma essendo votata alla castità e verginità, decise di strappare gli occhi al giovane per non farli posare su nessuna altra ragazza. Gli occhi strappati si tramutarono in bellissimi fiori di garofano.

Consigliati per te