Come capire se il cane ci vuole veramente bene e come se, invece, ci odia

Chi ha un animale, il più delle volte si dimostra attento ad ogni suo comportamento. Li amiamo a tal punto da preoccuparci nel vedere se fanno cose non abituali. E, magari, li paragoniamo a quelli di altri proprietari, per capire le differenze e conoscerli meglio.

Diciamo che, a volte, esageriamo in questa dimostrazione di amore, ma se lo meritano. Soprattutto pensando a quelle persone che, invece, arrivano ad abbandonare cani e gatti, pur di andarsene in vacanza.

Non diamo per scontato che i cani debbano necessariamente amare i loro padroni perché non è sempre così

Insomma, ci preoccupiamo per loro. Ad esempio, sfruttando dei modi economici, che magari non tutti conoscono, per aiutarli a stare al fresco in modo fa non fargli patire il caldo estivo. Se è facile riconoscere manifestazioni di affetto, per non dire amore, da parte degli umani, come interpretare gli atteggiamenti dei cani? Perché, certo, la loro fedeltà e amicizia è inossidabile. Però, come capire se il cane ci vuole veramente bene? Quali comportamenti possono farci dire che ci ama? E quali, invece, che ci odia e non ci sopporta?

Perché anche loro possono avere nei nostri confronti sentimenti diversi e non dobbiamo dare per scontato che ci amino in maniera incondizionata. Un segnale è che stia sempre al nostro fianco. Se, dovunque andiamo, tende a seguirci, è un bel segnale di affetto. Altrimenti, se non gli piacessimo, se ne starebbe sulle sue. Se, poi, inizia a portarci degli oggetti, facendoci una sorta di regalo, anche in questo caso è una sua manifestazione di amore. Capita infatti che, a volte, ci porti dei suoi giocattoli o addirittura il suo osso.

Diversi i segnali da interpretare che ci dicono quanto ci ami

Se, ogni volta che ci sente parlare, o ci vede, si mette a scodinzolare è un altro segnale inequivocabile del suo amore. Anche se ci guarda con intensità negli occhi è un suo modo per dirci che ci vuole davvero bene in maniera profonda.

Il fatto che accetti le nostre coccole è significativo perché dimostra che si fida di noi e si lascia fare tutto. Guai, poi, se qualcuno alza la voce con noi, anche in casa, o gli sembra una minaccia. Lui cercherà di proteggerci e lì dovremo essere noi bravi a fargli interpretare i giusti segnali, per non avere problemi.

Come capire se il cane ci vuole veramente bene e come se, invece, ci odia

Perfetto, ma stabilito quali siano i comportamenti che indicano, in maniera inequivocabile, amore, quali sono, invece, quelli che indicano che non ci tollera? Ovviamente, se non dovesse fare le cose di cui sopra, ovvero seguirci, scodinzolare, proteggerci, darci attenzione, non è positivo.

Se, ad esempio, fiutandoci, non si lascia toccare, vuol dire che non è ancora pronto per noi. Anche se ci ringhia addosso non è positivo, perché si sente minacciato da noi. Se non cercasse il contatto visivo e non accettasse cibo dalle nostre mani potrebbero essere altri segnali di indifferenza o diffidenza. A maggior ragione se, quando entriamo in una stanza, lui se ne dovesse andare.

Lettura consigliata

Se il nostro cane mangia di meno e sembra più stanco del solito ecco cosa fare, perché questi potrebbero essere sintomi di questa sindrome assolutamente da non sottovalutare

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te