Coltivare le piante in acqua è facilissimo. Sembra incredibile, ma con questo semplice metodo la terra non sarà più necessaria

Esistono alcune piante che possono essere coltivate senza utilizzare terra. Con questa tecnica, chiamata idrocoltura, sarà possibile creare un vero e proprio giardino domestico utilizzando solo della semplice acqua.

Le piante coltivate con questo metodo sono davvero belle da vedere, possono decorare una parete o riempire una stanza un po’ spoglia. La casa non sarà più sporca di terra e sarà sempre facile sapere quando bisogna innaffiare. Coltivare le piante in acqua inoltre previene la comparsa di insetti e moscerini tipici delle piante.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

L’estrema facilità di coltivazione e la scarsa manutenzione necessaria, rendono questa tecnica adatta anche ai non esperti. Inoltre, sarà semplicissimo trovare i vasi adatti con oggetti di vetro già presenti in casa. Una bottiglia, un barattolo o un contenitore saranno perfetti! Coltivare le piante in acqua sarà davvero un gioco da ragazzi.

Il procedimento da seguire è davvero semplice. Sarà sufficiente procurarsi una talea ed immergerla in un contenitore di vetro con dell’acqua.

Le tipologie di piante più facili da coltivare con questo sistema

La Dracaena braunii, meglio nota come Bambù della fortuna è una delle piante più note per questo tipo di coltivazione. Si tratta di una pianta molto elegante e resistente da collocare in una zona luminosa della casa. Tra l’altro, si dice anche che porti fortuna il che sicuramente non guasta!

Il pothos è una pianta molto comune dalle foglie verdi e lucide. Si tratta di una pianta estremamente resistente che si adatterà bene anche ai luoghi poco luminosi. Cresce bene in acqua e praticamente non ha bisogno di nessuna cura.

La monstera deliciosa, detta anche filodendro, è una pianta tropicale che in casa non passa certo inosservata. Le foglie sono verdi e imponenti e crescono molto velocemente. Anche in questo caso, per la sua resistenza ed adattabilità, non saranno necessarie molte cure.

L’edera è una pianta rampicante molto diffusa. La si trova praticamente ovunque e non sarà quindi necessario acquistarla. Basterà tagliare un piccolo ramo ed immergerlo in acqua. Meglio non esporla al sole diretto perché le foglie potrebbero perdere il colore.

Anche le piante aromatiche possono essere coltivate in acqua. Menta, rosmarino, salvia e origano sono quelle che daranno i migliori risultati.

Per le piante da fiore, invece, ecco qualche idea.

Consigliati per te