Col Crowdfunding tutti possono cavalcare la crescita del mercato immobiliare e guadagnare anche il 15% all’anno

Col Crowdfunding tutti possono cavalcare la crescita del mercato immobiliare-Foto da pixabay.com

Scopri cos’è il crowdfunding immobiliare, come funziona e quali sono i vantaggi rispetto all’acquisto reale di una casa. Ecco i segreti per investire nel settore immobiliare con questa modalità.

Ti piacerebbe investire nel settore immobiliare, ma non hai abbastanza capitale o non vuoi impegnarti in un mutuo a lungo termine? Se la risposta è sì, allora il crowdfunding immobiliare potrebbe essere la soluzione che fa per te. Il crowdfunding immobiliare è una forma di finanziamento collettivo che ti permette di partecipare a progetti immobiliari con piccole somme di denaro, ottenendo in cambio una quota dei profitti generati dalla vendita o dall’affitto degli immobili.

Col Crowdfunding tutti possono investire e guadagnare con le case

Il crowdfunding immobiliare si basa su una piattaforma online che mette in contatto gli investitori con i promotori immobiliari. Gli investitori possono scegliere tra diversi progetti immobiliari, valutandone le caratteristiche, i rischi, i rendimenti e la durata. Una volta scelto il progetto, gli investitori possono contribuire con la somma che desiderano, a partire da poche centinaia di euro. Il denaro raccolto viene utilizzato dai promotori immobiliari per realizzare il progetto, che può consistere nella costruzione, nella ristrutturazione o nell’acquisto di immobili. Al termine del progetto, gli investitori ricevono una quota dei profitti proporzionale al loro investimento, che può essere pagata in una soluzione unica o in rate periodiche.

Quali sono i vantaggi?

Il crowdfunding immobiliare offre diversi vantaggi rispetto all’acquisto reale di una casa. Innanzitutto, il crowdfunding immobiliare richiede un investimento iniziale molto inferiore, che permette di diversificare il proprio portafoglio e di ridurre il rischio. Inoltre, non si hanno le spese e le incombenze legate alla gestione degli immobili, come le tasse, le manutenzioni, le utenze e gli inquilini. Infine, il crowdfunding immobiliare offre rendimenti potenzialmente elevati, che possono variare dal 5% al 15% annuo, a seconda del progetto e del mercato immobiliare. Tuttavia, bisogna tenere presente che questa modalità d’investimento comporta anche dei rischi. Per esempio, il ritardo o il fallimento del progetto, la variazione del valore degli immobili o la mancanza di liquidità.

Per approfondire le opportunità di investimento nel mattone con questa modalità, i maggiori motori di ricerca possono aiutarti a individuare le piattaforme più affidabili. Scelta la piattaforma il consiglio è leggere con attenzione tutte le informazioni necessarie per iniziare a investire in modo sicuro e conveniente.

Lettura consigliata

Rivoluzione in Borsa, dopo l’ok della SEC questo ETF rischia veramente di fare performance strepitose

Consigliati per te

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sui commenti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Commenta ora l'articolox