Chi versa farina e olio d’oliva sul lavello in acciaio lo fa per questo interessante motivo

Il lavandino della cucina è una delle zone della cucina più difficoltose da smacchiare. Spesso capita di notare delle macchie anche dopo una pulizia approfondita. Le ragioni di questo sono tante e spesso si tratta di distrazioni che bisogna imparare a evitare. Ma esistono dei rimedi poco conosciuti che regalano risultati davvero soddisfacenti. Ecco che chi versa farina e olio d’oliva sul lavello in acciaio lo fa per questo interessante motivo che bisogna conoscere.

La farina

Non si tratta assolutamente di versare la farina nel lavello, ma di usarla per la pulizia delle superfici. La farina costituisce infatti una sorta di “abrasione naturale” dalla grana sottilissima. Chi possiede un lavello in acciaio sa benissimo che è impossibile pensare di usare spugne abrasive o strumenti simili nella pulizia. Il rischio è quello di avere un lavello in acciaio inossidabile totalmente rigato.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

La farina è un ottimo rimedio e aiuta nella pulizia del lavello. Basterà tappare il buco dello scarico per evitare che la polvere sottile possa finire dentro e otturarlo e procedere come segue. Chi versa farina e olio d’oliva sul lavello in acciaio lo fa per questo interessante motivo da conoscere.

Una pulizia approfondita

Dopo aver comunemente pulito il lavello con un buon detergente, applicare della farina su un panno asciutto. Effettuare dei movimenti circolatori per distribuirla farina su tutta la superficie del lavello. Poi eliminare tutta la farina e lavare nuovamente il lavello.

L’olio d’oliva

L’olio d’oliva è una sorta di brillantante naturale che completerà la pulizia. Basterà applicarne un po’ su un batuffolo di cotone e distribuirlo su tutta la superficie del lavello. Dopo l’applicazione di farina e olio d’oliva il lavello tornerà a splendere come appena montato.

Attenzione a questo errore comune

Se il lavello in acciaio presenta fastidiose macchioline scure la causa è una distrazione. Non bisogna mai dimenticare piatti bagnati o far gocciolare qualcosa nel lavello. E dopo averlo lavato bisogna sempre asciugarlo con un panno asciutto. Altrimenti rimarranno le antiestetiche goccioline causate dall’acqua che asciuga.

Il rimedio più semplice

Gran parte dei detergenti tradizionali vanno benissimo per la pulizia del lavello in acciaio. Ma esiste un vecchio rimedio sempre molto utile e funzionante. Si tratta di realizzare una soluzione a base di acqua calda e aceto di vino bianco in parti uguali. Vaporizzarla sulle superfici e sciacquare via il tutto. Il lavello resterà sempre pulito e brillante. E per sapere come eliminare lo sporco incrostato sulle griglie dei fornelli di casa, ecco un’altra pratica guida.

Consigliati per te