Chi si prepara a viaggiare dovrebbe controllare questi 3 aspetti del conto corrente per non rischiare di spendere molti soldi

Chi, per piacere o per lavoro, si sposta di frequente in località estere, dovrebbe valutare attentamente alcune caratteristiche del conto corrente più adatto. Gli istituti di credito offrono diverse soluzioni per questo diffuso strumento finanziario. È per tale ragione che anche il viaggiatore ha bisogno di un conto corrente che possieda determinate caratteristiche ad hoc. Costi delle operazioni e sicurezza sono elementi dei quali non si può fare a meno.

Cosa è importante sapere sul conto corrente prima di intraprendere un viaggio?

Chi si prepara a viaggiare dovrebbe controllare questi 3 aspetti del conto corrente per non rischiare di spendere molti soldi. Di cosa si tratta? Se si pensa alle principali operazioni sul conto corrente che ciascuno svolge durante una permanenza all’estero per vacanza, si elencherebbero: prelievi e pagamenti in hotel, ristoranti e negozi. Simili comunissime e frequenti operazioni potrebbero nascondere dei costi di commissioni piuttosto variabili quando si è fuori confine. Ecco perché chi si sposta all’estero con una certa frequenza potrebbe avere delle necessità specifiche che interessano la gestione dei propri risparmi.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Chi si prepara a viaggiare dovrebbe controllare questi 3 aspetti del conto corrente per non rischiare di spendere molti soldi

Uno degli aspetti da valutare di un conto corrente per viaggiatori riguarda i costi delle commissioni bancarie. Effettuare prelievi all’estero o pagamenti con la valuta locale, può avere costi molto variabili. È bene valutare aspetti simili se si ha intenzione di aprire un nuovo conto o di conoscere meglio il proprio in procinto del viaggio. Un documento informativo assai utile che ciascun cliente può consultare per mettere a confronto i vari pacchetti è l’Indicatore dei Costi Complessivi. Questo documento fornisce un quadro ben chiaro di quelli che sono i costi dello specifico conto corrente. Informazioni dettagliate sono presenti nell’articolo: “Per scegliere il conto corrente più conveniente e tenere al sicuro i propri soldi bisogna consultare questo importante documento bancario”.

Altro aspetto che deve considerare il risparmiatore in viaggio riguarda i circuiti di pagamento internazionali. La carta che si sta portando in viaggio, di debito di credito o altro, è inserita in un circuito internazionale? Questo permette di effettuare pagamenti in maniera snella e senza inutili costi aggiuntivi. Tra i principali circuiti internazionali possiamo citare Visa, MasterCard o American Express ad esempio.

Inoltre, se si parte per un lungo periodo, è utile verificare anche il limite di spesa che il proprio conto prevede. Molti istituti consentono delle modifiche dietro richiesta del correntista laddove necessario.

Un altro aspetto da valutare

Non è da trascurare neanche la praticità del proprio conto corrente. Avere dei servizi di mobile banking potrebbe essere molto utile quando si va all’estero e si desidera avere sotto controllo i propri risparmi.

Altro aspetto da valutare interessa i livelli di sicurezza del conto corrente e delle carte associate. Chi si appresta ad esplorare il mondo deve poter viaggiare in tutta sicurezza ed i risparmi non sono esenti da una simile esigenza. Molti conti offrono delle assicurazioni per l’eventuale furto o clonazione della propria carta o polizze sanitarie che coprono le eventuali spese all’estero. Chi si prepara a viaggiare dovrebbe controllare questi 3 aspetti del conto corrente per non rischiare di spendere molti soldi dunque. In conclusione, nella fase dei preparativi per la vacanza un’attenzione particolare la meritano anche i risparmi.

Approfondimento

È meglio la delega o la cointestazione del conto corrente per tenere i soldi al sicuro?

Consigliati per te