Chi possiede questo oggetto comune, in tasca potrebbe avere una fortuna

Alcune lire possono valere una fortuna, alcuni gettoni telefonici pure, ma c’è un altro oggetto super comune del passato che può veramente valere tanti soldi. E chi possiede questo oggetto comune, in tasca potrebbe avere una fortuna. È un oggetto che al tempo era indispensabile, che si usava sempre. E che se uno cerca bene potrebbe essere ancora in casa. Di cosa stiamo parlando? Stiamo parlando delle schede telefoniche, infatti chi possiede questo oggetto comune, in tasca potrebbe avere una fortuna.

Le schede telefoniche

Dopo i gettoni telefonici arrivarono le schede telefoniche. Le schede prodotte erano di tre tipi: 5.000, 10.000 e 15.000 lire. Per capire se una scheda telefonica è rara bisogna osservare l’immagine presente sulle superficie, il valore d’acquisto, la scadenza, chi ha prodotto la scheda, la presenza di codici numerici o a barre e se era stata realizzata per una occasione specifica. Diciamo una specie di Limited edition del tempo. Come si fa oggi spesso ad esempio con i vestiti o addirittura con i pacchetti di sigarette. Altro grande fattore che incide sul valore delle schede telefoniche è quante ne esistono al mondo. Meno ci sono, più quella che si ha vale soldi.

Quanto possono valere?

Abbiamo visto che la rarità delle schede telefoniche dipende da molte cose. Ma pensate che esistono dei collezionisti su eBay che acquistano questi oggetti del passato anche a 200 e 300 euro, fino ad arrivare a spendere 1.000 euro. Ma il caso più lampante è stato quando hanno battuto all’asta una scheda per 3.000 euro.

Non saranno certo migliaia di euro, ma se già si posseggono due schede si può arrivare ad un bel gruzzoletto, che non sono mai male. E tutto grazie ad un oggetto comune che ormai molti pensano non valga più nulla. Invece per i collezionisti ha ancora un grande valore e chissà se magari tra 30 anni varrà ancora di più.

Consigliati per te