Capelli ricci bellissimi e senza effetto crespo anche con l’umidità estiva

In questa stagione, la maggior parte dell’attenzione viene di solito dedicata alla cura della pelle, specialmente in fase di abbronzatura. Siamo ben consapevoli, infatti, dei rischi a cui andiamo incontro nel momento in cui non prendiamo i dovuti accorgimenti per una tintarella consapevole. Un’altra fetta di attenzione va comunque dedicata anche ai capelli, per evitare che si rovinino dopo mare o piscina.

Questa situazione tocca un po’ tutte, a prescindere dalla tipologia di capelli, mentre c’è una condizione che infastidisce soprattutto le chiome ricce. Si tratta dell’umidità che, contrariamente a quanto si possa pensare, non è protagonista solo delle piovose giornate autunnali. Anche in estate, infatti, l’insistente cappa di calore è spesso intrisa da un vortice umido, che rende decisamente indisciplinati i capelli ricci. Li vediamo gonfi e crespi o peggio ancora unti e non definiti: insomma, un effetto paglia davvero spiacevole.

Tuttavia, seguendo la giusta beauty routine potremmo sfoggiare capelli ricci bellissimi e senza effetto crespo anche in questa stagione, scopriamo come fare. Innanzitutto, è necessario provvedere a una corretta idratazione del fusto con impacchi pre-shampoo, maschere o balsami per evitare un eccessivo assorbimento dell’acqua presente nell’aria. Oltre al consueto lavaggio, potremmo anche provare la tecnica del risciacquo acido, utile per impermeabilizzare il capello. In sostanza, dovremmo semplicemente usare acqua fredda mista a liquidi dal pH appunto acido quali aceto di mele, bianco o succo di limone.

Capelli ricci bellissimi e senza effetto crespo anche con l’umidità estiva

Giunte così al momento dell’asciugatura, è tempo di qualche nuovo accorgimento da non sottovalutare. Per prima cosa, sarebbe meglio pettinare i capelli con spazzole in legno o anche con pettini di carbonio, che dovrebbero attenuare l’effetto crespo. Preso il phon, cerchiamo poi di indirizzare l’aria calda dalla base verso le punte, seguendo il naturale andamento del capello. Come si può facilmente dedurre, si tratta di operazioni davvero molto semplici e veloci, che non richiedono nemmeno particolari spese sui prodotti.

Detto questo, comunque, la domanda sorge spontanea: come si può cercare di sistemare i capelli già interessati dall’odiato effetto crespo? Contro ogni aspettativa, basta armarsi semplicemente di due prodotti per rimediare al danno. Oltre al classico olio idratante, nutriente e disciplinante, sarebbe fondamentale una spazzola di quelle con setole in nylon. Questa tipologia di spazzola risulterebbe infatti perfetta per una corretta distribuzione dell’olio, contribuendo al contempo a mantenere la lucidità della chioma.

Lettura consigliata

Sono questi i trucchetti per asciugare i capelli ricci evitando il crespo e per ammorbidirli in un colpo

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te